Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 375.334.523
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 21/01/2021
Merate: 67 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 54 µg/mc
Lecco: v. Sora: 56 µg/mc
Valmadrera: 89 µg/mc
Scritto Venerdì 27 novembre 2020 alle 10:56

La Valletta: in cc variazioni di bilancio con l'accantonamento per Retesalute e il 'DUP'

Print Friendly and PDF Bookmark and Share
L'assessore Anna Perego con la
mascherina per il 25 Novembre
Riunitasi ieri, 26 novembre,  presso la sala delle adunanze della sede di via Montegrappa, l'assise comunale di La Valletta Brianza è stata trasmessa in modalità streaming. I consiglieri al completo indossavano una mascherina azzurra con un segno rosso, e a spiegare le motivazioni del gesto sono state le parole dell’assessore Anna Perego: “Abbiamo deciso di fare una spunta rossa su ogni mascherina a sostegno del 25 novembre,  Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”. Un modo semplice ma significativo, dunque, per ribadire che la non violenza è qualcosa che va sostenuto ogni giorno, e che tutti, nei gesti, nel tono di voce e nei comportamenti, possono insegnare.
Dopo la consueta approvazione dei verbali della seduta precedente, il sindaco Marco Panzeri ha presentato il secondo punto all’ordine del giorno circa l’esercizio della facoltà prevista dal comma 3 dell’articolo 233 del Testo Unico degli Enti Locali relativo al bilancio consolidato. “Si tratta di un adempimento che dobbiamo perseguire entro il 31 dicembre ma essendo La Valletta Brianza un comune con meno di 5000 abitanti possiamo decidere se approvarlo oppure no”. La Giunta ha dunque proposto all’assise di saltare l’adempimento, che è invece obbligatorio per l’Unione dei Comuni. Alla luce di un confronto avvenuto nei giorni scorsi, il consiglio comunale ha votato all’unanimità, decidendo così di non approvare alcun bilancio consolidato.
“Il primo punto a carattere politico”. È così che il sindaco Panzeri ha definito l’approvazione della modifica del Documento Unico di Programmazione semplificato per gli anni dal 2020 al 2022.  La discussione di questa voce è stata un anticipo rispetto al consenso favorevole sulle linee programmatiche, che avverrà in concomitanza con il bilancio di previsione. In particolare, quest’anteprima ha riguardato la presentazione del Fondo di Comunità, punto su cui la lista ‘La Valletta 2020’ ha spinto molto durante la campagna elettorale.


Il penultimo argomento all’ordine del giorno ha visto il consiglio approvare all’unanimità l’assestamento di bilancio, i cui termini sono stati prorogati al 30 di novembre. L’assise ha poi votato positivamente per la ratifica alla variazione di bilancio fatta dalla Giunta lo scorso 7 ottobre, collegata alla presentazione della domanda di contributi relativa al progetto sullo Stadio Idealità.
Per quanto riguarda la variazione al bilancio di previsione 2020, il Comune di La Valletta Brianza ha riscontrato maggiori entrate per 523.000 €, con l’utilizzo di avanzo di amministrazione per 439.000 €. 13.460 €, invece, le minori entrate accertate.  “Tra le maggiori spese, oltre all’adeguamento dei capitoli andiamo ad individuare due nuovi stanziamenti” ha detto Panzeri, spiegando che la prima voce riguarda l’accantonamento per Retesalute, che vedrà riservare la somma di 135.750 € per un eventuale ripianamento del debito accumulato negli anni. “Si tratta di un gesto cautelativo, così come quello che hanno compiuto gli altri Comuni aderenti”. Panzeri ha puntualizzato che come socio risulta l’Unione, e che dunque il comune di Santa Maria Hoè approverà la stessa voce durante l’assise di venerdì 27 novembre, per uno stanziamento complessivo di 199.000 €. “Il secondo capitolo importante riguarda l’introduzione nel DUP delle somme corrispondenti al sostegno del fondo di Comunità, pari a 500.000 €” ha concluso Panzeri, definendo il progetto “estremamente fattibile per essere messo in campo”. Le maggiori spese accertate sono dunque di 1.369.780 €, e minori spese pari a 860.104 €.



Da sinistra Dario Colombo, Stefano Nova, Roberto Fustella, Maurizio Sala e Raffaele Cesana

“Voglio fare una riflessione per essere chiaro con i cittadini: questo è l’ultimo adempimento relativo al bilancio 2020, e nelle spese applichiamo tutto il contributo che il Comune ha ricevuto per l’emergenza Covid.  Se non avessimo applicato i contributi sulla spesa corrente, questa sera avremmo chiuso in negativo per 125.000 €” ha puntualizzato, indicando una riduzione dei contributi di Regione Lombardia pari a 50.000 € e 80.000 € che pesano sul bilancio relativi alla gestione dell’anno 2020. Senza ulteriori interventi da parte dei membri del consiglio, il punto è stato approvato all’unanimità.
A chiudere l’assise è stata, infine, l’approvazione della modifica dello statuto di SILEA ( si veda articolo a parte).
G.Co.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco