Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 374.863.466
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 21/01/2021
Merate: 67 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 54 µg/mc
Lecco: v. Sora: 56 µg/mc
Valmadrera: 89 µg/mc
Scritto Martedì 24 novembre 2020 alle 18:41

Olgiate: vaccinazione ai bimbi con il ''drive-through'' in via Aldo Moro

Print Friendly and PDF Bookmark and Share
La dottoressa Villella
Nel pomeriggio di lunedì 30 novembre e nella mattinata di sabato 5 dicembre ad Olgiate verrà effettuata la campagna di vaccinazione antinfluenzale per bambini da 2 a 5 anni.
Le dosi, di tipo endonasale spray, saranno somministrate ai loro pazienti dalle pediatre Anna Villella e Nadia Bozzato all'interno del drive through che sarà allestito nel posteggio situato di fronte agli ambulatori di via Aldo Moro, messo a disposizione dall'Amministrazione comunale. ''Seguiremo l'indicazione fornita dalla Regione che prevede la vaccinazione solo nella fascia d'età dai 2 ai 5 anni'' ha spiegato la dottoressa Villella. ''Daremo la precedenza ai nostri pazienti essendo le dosi che abbiamo contingentate. Qualora dovessero avanzare le metteremo chiaramente a disposizione di altri colleghi. In questo momento abbiamo inviato la comunicazione alle famiglie del nostro ambito sanitario e stiamo ricevendo i primi riscontri''.
Considerata la situazione epidemiologica, la soluzione del drive-in all'aperto è stata ritenuta la più adatta a garantire distanziamento e sicurezza. I bambini a cui verrà somministrato il vaccino antinfluenzale rimarranno in auto con i genitori, che dovranno come da prassi sostare una decina di minuti nell'area prima di poter andarsene. Alcuni volontari si occuperanno di dirigere il traffico. ''E' importante che le famiglie abbiano colto il nostro invito'' ha proseguito la dottoressa Villella.
''Noi caldeggiamo questa vaccinazione. Significa innanzitutto ridurre la circolazione di un altro virus. Sappiamo infatti che i bambini rappresentano il serbatoio da cui parte il contagio di influenza, che poi passa anche negli adulti, mentre al contrario ciò non sembra avvenire con il coronavirus, anche se non è ancora chiaro il motivo. Oltre quindi alla sanità in generale, questo vaccino è importante anche per proteggere ogni singolo bambino che viene sottoposto''.
A.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco