Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 363.972.087
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 22/11/20
Merate: 32 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 28 µg/mc
Lecco: v. Sora: 25 µg/mc
Valmadrera: 26 µg/mc
Scritto Sabato 21 novembre 2020 alle 18:43

Cornate: 40mila euro per le attività chiuse causa Covid

Un aiuto concreto alle attività che hanno subito pesanti perdite a causa delle chiusure forzate imposte dal Governo per contenere la pandemia. E' dedicato a coloro che sono stati più duramente colpiti dal primo lockdown, il bando comunale approvato dalla Giunta di Cornate la scorsa settimana. Il documento (scaricabile dal sito del Comune e direttamente editabile) è finalizzato alla concessione di contributi ad operatori economici che hanno dovuto sospendere anche parzialmente l'attività tra il 12 marzo e il primo giugno del 2020, per contribuire a superare l'emergenza covid-19. "Abbiamo stanziato fondi per un totale di 40mila euro che saranno suddivisi tra coloro che aderiranno e naturalmente avranno i requisiti richiesti - ha spiegato il sindaco Felice Colombo - Per fare questo abbiamo "rovistato" nel bilancio alla ricerca di voci che potevano essere limate, senza far mancare ovviamente i servizi esistenti. Ci rendiamo conto che la cifra non è enorme, che non risolleverà certo le economie di tutti, ma speriamo che possa essere un aiuto concreto in ogni caso utile a superare il difficile momento". Le attività per essere ammesse al bando, devono avere uno tra i codici Ateco indicati nell'elenco.
La domanda va inviata entro le alle ore 12.00 del 30 novembre 2020 all'indirizzo e-mail comune.cornatedadda@cert.legalamail.it.  E' importante indicare il periodo di chiusura, indicando con una croce la seconda voce nell'ultima pagina del documento.
V.D.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco