Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 363.970.351
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 22/11/20
Merate: 32 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 28 µg/mc
Lecco: v. Sora: 25 µg/mc
Valmadrera: 26 µg/mc
Scritto Giovedì 19 novembre 2020 alle 18:27

Brivio: altri 30.000€ per il fondo famiglie bisognose, contributi per le associazioni

Il sindaco Federico Airoldi
Dove il covid indebolisce, il Comune di Brivio cerca di rafforzare. L'amministrazione guidata dal sindaco Federico Airoldi ha deciso di investire fattivamente a sostegno tanto dei concittadini meno abbienti o impoveriti dallo stallo ingenerato dal primo e dal secondo lockdown tanto nell'appoggio nelle realtà associazionistiche che, pur costituendo l'ossatura di una comunità, in questo periodo si sono trovate al palo, mutilate nella loro missione oppure di contro appesantite da ulteriori incombenze legate proprio alla pandemia.“Con una variazione di bilancio stanziamo ben 30.000,00 euro per l'acquisto di generi alimentari da distribuire alle famiglie che si trovano in difficoltà economica a causa della perdita del lavoro e della malattia, che vanno ad aggiungersi ai 7.500,00 già stanziati. Costituiamo così un importante fondo che ci consentirà di aiutare concretamente le famiglie nel tempo” si legge in una nota. “Anche molte associazioni hanno fatto fatica a reperire i fondi necessari per garantire anche le minime attività e per questo il Comune di Brivio erogherà alcuni contributi ordinari affinché possano proseguire le loro attività e continuare a coinvolgere la cittadinanza nelle iniziative”.
“Con una variazione di bilancio stanziamo ben 30.000,00 euro per l'acquisto di generi alimentari da distribuire alle famiglie che si trovano in difficoltà economica a causa della perdita del lavoro e della malattia, che vanno ad aggiungersi ai 7.500,00 già stanziati. Costituiamo così un importante fondo che ci consentirà di aiutare concretamente le famiglie nel tempo” si legge in una nota. “Anche molte associazioni hanno fatto fatica a reperire i fondi necessari per garantire anche le minime attività e per questo il Comune di Brivio erogherà alcuni contributi ordinari affinché possano proseguire le loro attività e continuare a coinvolgere la cittadinanza nelle iniziative”.
Nel dettaglio, è stata rinnovata la convenzione con la Pro Loco che prevede un aiuto da 10.000 euro oltre a rimborsi spese per particolari iniziative. E' stato poi definito un contributo di 5.000 euro alla Polisportiva per alcune manifestazioni che vedranno coinvolti i giovani atleti. Al Gruppo Escursionisti, che con i suoi corsi di canoa sta contribuendo fattivamente ad avvicinare i nostri ragazzi al fiume ed agli splendidi ambiti della Palude di Brivio stimolandoli a vivere le bellezze naturalistiche del nostro territorio, sono stati riservati 2.000 euro. E' stato erogato il contributo convenzionato di 1.000 euro al Centro Studi Cesare Cantù.
Stanziati e da versare ci sono poi:

- 2.000 euro agli Alpini, che si adopereranno per una manutenzione radicale del verde del Campello

- 1.500 euro all'Associazione Girotondo di Beverate, che organizza iniziative a sostegno della scuola dell'infanzia Prinetti

- 1.500 euro alla Bocciofila Cral di Brivio, che ci ha rappresentato le difficoltà economiche conseguenti la chiusura del circolo ed il mancato introito derivante dall'uso dei campi per il gioco delle bocce.

- 500 euro al Corpo Musicale Giulia Recli

- 500 euro all'AIDO a sostegno delle iniziative di sensibilizzazione sulla donazione degli organi

- 500 euro all'AVIS a sostegno delle campagne informative sull'importanza della donazione del sangue

- 500 euro all'Associazione Carabinieri in Congedo per lo svolgimento delle attività sociali

- 500 euro all'Associazione Marinai per lo svolgimento delle attività sociali

- 500 euro al Coro Stelutis che collabora con le scuole per preparare le manifestazioni canore

“La nostra amministrazione si conferma, come sempre, attenta e vicina alle necessità dei cittadini e delle associazioni” la chiosa del sindaco.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco