Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 365.078.635
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 29/11/20

Merate: 55 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 38 µg/mc
Lecco: v. Sora: 35 µg/mc
Valmadrera: 43 µg/mc
Scritto Giovedì 19 novembre 2020 alle 07:56

S.Maria Hoè: si è spento ad 81 anni Sergio Fumagalli residente al 'Bosco'


Sergio con la figlia Claudia

Si è spento all'età di 81 anni Sergio Fumagalli, residente da tutta la vita nella frazione Bosco a Santa Maria Hoè. Descritto da tutti come una persona buona e di cuore, Sergio era schivo e riservato, e amava trascorrere il tempo nella natura. Viveva, insieme alla moglie Maria Stella, in una casa situata al limitare del bosco, che dalla frazione conduce verso una distesa di verde, e Sergio era solito trascorrere il tempo nell'orto. Qui passava molta gente, che si fermava per fare due chiacchiere o per scambiare qualche aneddoto. Lo ricorda così la figlia Claudia, insegnante alla secondaria di Santa Maria Hoè, che racconta di non aver mai visto il padre arrabbiarsi con qualcuno. "Era proprio un uomo di una volta che parlava sempre in dialetto e non era mai andato in viaggio". La famiglia, gli amici e le sue passioni per la pesca erano tutto per lui, ed era solito discutere bonariamente con gli altri anziani del paese su quale fosse l'orto migliore o il posto più azzeccato in cui cercare i funghi o le castagne. "Amava alla follia Totò" prosegue Claudia, ricordando di come il papà sapesse a memoria gli spezzoni, senza mai vedere il film per intero. "Si ritrovava a guardare delle scene per cui rideva da solo, per poi spegnere la televisione e dire che noi non sapevamo quali fossero i film veramente belli" dice ridendo.

Con il sindaco Efrem Brambilla

Anche il sindaco di Santa Maria Hoè Efrem Brambilla ha voluto porgere le sue condoglianze alla famiglia Fumagalli per la perdita del caro Sergio, portando alla memoria l'episodio in cui, a causa della rottura delle tubature che dal torrente conducono l'acqua, il suo orto si era allagato. "Per questo aveva prontamente chiamato chi di dovere, contribuendo a riportare l'acqua nel fontanile di Bosco" ha ricordato il primo cittadino, salutando così un uomo buono, positivo e generoso.

Sergio Fumagalli lascia la moglie Stella, la figlia Claudia con Carlo e il figlio Roberto, oltre agli adorati nipoti Federica, Stefano, Davide e Simone.

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco