• Sei il visitatore n° 475.928.898
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 13 giugno 2011 alle 18:43

Olgiate: 8 squadre sul nuovo campo sintetico in oratorio per il torneo ''T. Casati e G. Dozio''

Sono state sei le squadre della categoria Top Junior del campionato CSI a 7 che domenica 12 giugno si sono fronteggiate ad Olgiate, in occasione del tradizionale torneo "Tino Casati e Giancarlo Dozio".


La competizione è organizzata tutti gli anni per ricordare con affetto due dirigenti del Gruppo Sportivo oratoriano, attraverso il gioco che hanno amato e per il quale hanno cercato di trasmettere la passione ai propri ragazzi, che non perdono occasione per ricordarli.


Questa la classifica finale, stabilitasi dopo le 9 partite, giocate nell'arco dell'intera giornata:
1° posto: G.S San Fermo Cesana Brianza
2° posto: G.S. Giovanile Lecco "B"
3° posto: G.O San Giuseppe Olgiate Molgora
4° posto: U.S. Orobia Robbiate
5° posto: G.S. Colle Brianza
6° posto: G.S San Luigi Cernusco Lombardone

Hanno consegnato le coppe il fratello di Tino Casati, il fratello di Giancarlo Dozio, nonché presidente dell'Olgiate, Roberto, e un rappresentante del gruppo Allianz, lo sponsor che ha fornito i premi.

Quest'anno si è aggiunto un motivo per festeggiare: si è trattata della prima sfida ufficiale disputata sul nuovo campo sintetico dell'oratorio olgiatese, realizzato grazie agli sforzi e all'impegno dei dirigenti delle squadre e alla volontà del parroco Don Ferruccio e della comunità che, nonostante il calo di iscritti degli ultimi anni, non si è persa d'animo e ha fortemente desiderato questa nuova struttura per rilanciare il gruppo. 


Durante il mese di giugno si svolgeranno gli open-day, venerdì 18 per i bambini delle scuole elementari e venerdì 25 per i ragazzi delle medie, entrambi a partire dalle ore 21. Si tratta di un modo per promuovere l'attività soprattutto presso i giovani giocatori che vogliono venire a contatto con un modo di fare sport in cui oltre alla tecnica si possano imparare lo spirito di gruppo e la bellezza di sentirsi parte di una squadra.

Aianna Mapelli
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco