Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 375.609.127
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 24/01/2021
Merate: 22 µg/mc
Lecco: v. Amendola: < 2 µg/mc
Lecco: v. Sora: 10 µg/mc
Valmadrera: 8 µg/mc
Scritto Venerdì 06 novembre 2020 alle 09:46

Metropoli in lockdown

La Metropoli è già scesa in” lockdown”. Uno dei “ tòpoi” identitari diMilano, la imponente  e metafisica struttura della Stazione Centrale si mostra nella sua ricchezza architettonica ( definita stile assiro-milanese ) ma priva dell'umanità che nella "normalità " la pervadeva con un movimento incessante.



https://youtu.be/Ise7kPh4Ru8

Restano altoparlanti gracchianti che reiterano messaggi sulle misure di sicurezza, spifferi gelidi ai varchi inusualmente vuoti, uomini delle forze dell'ordine in assetto di guerra, pochi esercizi aperti ma disabitati, molti altri con le  vetrine chiuse. I pochi viaggiatori si muovono veloci ma attenti alle distanze attraverso i percorsi obbligati e sorvegliati, sguardi bassi o comunque invisibili dietro le mascherine di ogni foggia. Uno scenario che ricorda alcuni fumetti di fantascienza degli anni '80 del secolo scorso o il “cultmovie” Metropolis di Fritz Lang del 1927.


Una società separata  in base a criteri di salute, di censo, di ruolo sociale, di provenienza, di adesione a disposizioni di legge talvolta draconiane. Una società che emana una malinconica tristezza, una condizione di attesa di qualcosa di non totalmente noto. L'umanità del bisestile 2020, l'umanità che ha incrociato un ospite inatteso e non misurabile nella sua presenza e nei suoi effetti dalle nostre precedenti categorie. L'umanità del Coronavirus.
Paolo
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco