Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 375.619.540
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 24/01/2021
Merate: 22 µg/mc
Lecco: v. Amendola: < 2 µg/mc
Lecco: v. Sora: 10 µg/mc
Valmadrera: 8 µg/mc
Scritto Giovedì 05 novembre 2020 alle 10:29

Asst Vimercate: materiale ricreativo di ABIO per la Pediatria

Tra le conseguenze della pandemia da SARS-CoV-2 c'è la chiusura dei reparti ospedalieri alla attività dei volontari, che per ragioni di sicurezza non hanno accesso all'ospedale e quindi non possono prestare la loro opera di sostegno e di supporto ai degenti e alle loro famiglie.

Non fa eccezione la struttura di Pediatria dell’Ospedale di Vimercate, diretta da Maro Sala. “In occasione dei ricoveri –spiega il primario - il bambino deve rimanere nella stanza di degenza con un genitore: entrambi vengono sottoposti a tampone all'ingresso in reparto, con esito nel giro di qualche ora. Tutte le camere sono dotate di bagno proprio e vengono generalmente occupate da un solo degente, per ridurre al massimo i contatti e quindi le possibili fonti di contagio”.

Partner importante della Pediatria è ABIO, con la sua espressione locale ABIO Brianza che, come le altre associazioni di volontariato, ha interrotto la propria attività “In presenza” dal marzo scorso. “Non si è interrotta, però – aggiunge Sala -la volontà di aiutare, per cui proseguono gli invii di materiale educativo e ricreativo, predisposto dall’Associazione per il Bambino In Ospedale in cartellette di materiale igienizzabile prima della consegna”.

Le cartellette contengono un libro illustrato, un gioco da abbinare all'età del bambino, matite colorate e fogli per disegnare. In questo modo, in attesa che la situazione consenta di ritornare all'uso comunitario della sala giochi, un piccolo dono consente di mitigare le preoccupazioni e le ansie della degenza.

“Anche per questo vogliamo ringraziare doppiamente ABIO – dice Nunzio Del Sorbo, Direttore Generale dell’ASST - per il sostegno sempre fornito, e per la volontà di mantenerlo anche in un periodo così complicato”.

In periodo pre Covid erano oltre 50 i volontari ABIO in attività, settimanalmente, presso il reparto di Vimercate.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco