Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 364.615.979
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 26/11/20

Merate: 88 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 56 µg/mc
Lecco: v. Sora: 44 µg/mc
Valmadrera: 69 µg/mc
Scritto Lunedì 26 ottobre 2020 alle 18:37

Paderno: presentato il ''Six Bridges Rally'' Tour per l'Europa ''promuovendo'' il ponte



Seimila chilometri a bordo di auto d'epoca, con non meno di vent'anni, passando in nove paesi europei con l'obiettivo di promuovere la candidatura a patrimonio Unesco di sei ponti dall'architettura e dalla storia unica, tra cui il Ponte San Michele di Paderno d'Adda.


https://youtu.be/01wTHq-eMNQ

Questo l'obiettivo del ''Six Bridges Rally'', iniziativa lanciata dai tedeschi Timm Kronenberg e Marc Baehr di Solingen, dove ha sede uno dei sei ponti che con quello sull'Adda da anni ambiscono ad entrare nell'Heritage List dei patrimoni dell'umanità Unesco. Il viaggio che i due amici, accomunati dalla passione per le auto storiche, intendono intraprendere si svolgerà tra l'11 e il 26 settembre dell'anno prossimo. Ad undici mesi dal via, Kronenberg e Baehr hanno incominciato un tour, seguendo il tracciato con cui intendono sviluppare il loro ''Six Bridges Rally'', per raccogliere adesioni tra Italia, Francia e Portogallo, alla ricerca dunque di gente con la loro stessa passione per i motori disposti a percorrere l'Europa, o anche solo una parte dell'itinerario pensato, per appunto promuovere la causa del San Michele, quella del ponte di Solingen e con loro quelli di Garabit e Viaur, in Francia, e dei ponti Dom Luis I di Vila Nova de gaia e Maria Pia di Porto, in Portogallo.

 

Nel pomeriggio di lunedì sotto il porticato della Locanda Bel Sit si è svolto l'incontro tra i due organizzatori tedeschi e le Amministrazioni comunali di Paderno e Calusco, oltre che con l'associazione padernese ''Habitat'', promotrice della candidatura a patrimionio dell'umanità del San Michele.
Per Kronenberg e Baehr, in viaggio da tre giorni, Paderno è la prima tappa. Lo sarà anche tra undici mesi. Il percorso proseguirà tra Francia e Portogallo, esattamente lungo lo stesso itinerario pensato per lo svolgimento del ''Six Bridger Rally''.

Timm Kronenberg e Marc Baehr

Si tratta di una spedizione all'avanscoperta, in un certo senso, quella dei due tedeschi, svolta per promuovere con largo anticipo l'iniziativa, raccogliere l'adesione di appassionati tra Italia, Francia e Portogallo per rendere il più partecipato possibile il viaggio, al quale – come spiegato lunedì pomeriggio – si potrà prendere parte anche solo in alcune delle sue tappe.
L'ambizione dei promotori, che hanno già ottenuto il sostegno dell'Amministrazione comunale di Solingen, di Paderno e di Calusco, è quella di organizzare lo stesso giro ogni anno, a partire dal 2021. Per maggiori informazioni è online il sito dell'iniziativa: www.sixbridges-rally.eu.
A.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco