Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 399.649.265
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 17/06/2021
Merate: 35 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 28 µg/mc
Lecco: v. Sora: 27 µg/mc
Valmadrera: 30 µg/mc

Scritto Domenica 25 ottobre 2020 alle 16:34

Merate, DAD: i docenti del Liceo Agnesi esprimono il loro rammarico a Azzolina e Fontana

Sabato anche al Liceo Agnesi di Merate è suonata l'ultima campanella: da domani, lunedì 26 ottobre, come da disposizioni regionali, torna la didattica a distanza per tutti gli alunni delle scuole superiori del territorio lombardo, quale ulteriore strategia per contenere la diffusione del coronavirus. Una scelta - per buona parte ribadita a livello nazionale anche nel DPCM odierno seppur con termini meno stringenti - che ai docenti del plesso meratese non è andata proprio giù.
La Rsu e i professori hanno così deciso di comunicare il loro rammarico per la sospensione delle lezioni in presenza direttamente al ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina e al governatore lombardo Attilio Fontana, attraverso una lettera aperta sottolineando i limiti impliciti della DAD e le "disuguaglianze" ad essa collegate, nonchè evidenziando altresì come a loro giudizio eventuali chiusure avrebbero dovuto tenere conto delle specificità del contesto locale e non essere generalizzate.
CLICCA QUI per il testo completo.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco