Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 360.234.924
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 29/10/2020

Merate: 29 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 21 µg/mc
Lecco: v. Sora: N.D. µg/mc
Valmadrera: 15 µg/mc
Scritto Venerdì 16 ottobre 2020 alle 08:49

Unione della Valletta: l'assise torna a riunirsi, il nuovo presidente è Efrem Brambilla, Marco Panzeri vice

È Efrem Brambilla il nuovo presidente dell’Unione dei Comuni Lombarda della Valletta. A deciderlo è stata proprio l’assise dell’ente sovracomunale, riunitosi per la prima volta nella serata di ieri nella sale delle adunanze del municipio di piazza Padre Fausto Tentorio.


L'assise dell'Unione dei Comuni Lombarda della Valletta

Il consiglio, convocato con due soli punti all’ordine del giorno, si è aperto con la presa d’atto dei componenti eletti, tredici in tutto, nove appartenenti alla neo amministrazione di La Valletta Brianza mentre i restanti quattro in rappresentanza dell’assise di Santa Maria Hoè. Tra loro, di diritto, i due sindaci, Marco Panzeri ed Efrem Brambilla, che hanno guidato la seduta consiliare con il segretario comunale, il dottor Valerio Esposito.


Accanto ai due sindaci, Miriam Brusadelli, Valentino Scalambra, Mario Brambilla, Peter Sironi, Ambra Biella, Stefano Nova, Maurizio Sala, Michela Perego, Samuele Panzeri, Lino Panzeri e Romeo Ripamonti, chiamati ad esprimersi attraverso tre votazioni segrete. La prima proprio per decretare il nuovo presidente, per legge e per statuto scelto tra uno dei due sindaci, carica affidata di comune accordo proprio al primo cittadino di Santa Maria Hoè, scelto con dodici preferenze ed una sola scheda bianca.


Samuele Panzeri, Lino Panzeri, Peter Sironi, Romeo Ripamonti e Michela Perego


Il presidente Efrem Brambilla ed il segretario Valerio Esposito

“Andremo ora ad eleggere i quattro assessori che entreranno a fare parte della nuova Giunta” ha proseguito Efrem Brambilla, invitando ad esprimere una preferenza tra i membri scelti, quattro oltre al Presidente: Marco Panzeri, Miriam Brusadelli, Raffaele Cesana e l’assessore esterno Anna Perego. Tre i voti ottenuti per ciascuno da Cesana, Perego e Panzeri, mentre quattro quelli andati a Miriam Brusadelli, già assessore a Santa Maria Hoè.


Il momento dello scrutinio


La neo eletta giunta dell'Unione: Marco Panzeri, Miriam Brusadelli, Anna Perego ed Efrem Brambilla

In ultimo, ma non meno importante, l’assise ha nominato il nuovo vicepresidente, per cui si è deciso di comune accordo di proporre proprio Marco Panzeri, votato con dodici schede ed una bianca.
“Voglio augurare buon lavoro e ringraziare per la fiducia” ha esordito Efrem Brambilla al termine delle votazioni. Promettendo il massimo impegno, si è poi detto soddisfatto per la scelta, definendola “positiva” al fine di una corretta turnazione all’interno del consiglio dell’ente sovracomunale. Brambilla ha concluso il suo intervento dicendosi certo della collaborazione che nascerà tra i due comuni e che porterà una crescita anche come Unione. Intenzionato ad imparare dall’esperienza maturata nel corso degli anni in amministrazione da Marco Panzeri, ha dato lettura delle deleghe, ufficializzate proprio oggi con la firma del decreto.


Stefano Nova, Maurizio Sala, Ambra Biella, Valentino Scalambra e Miriam Brusadelli


Marco Panzeri ed Efrem Brambilla

Si è così chiuso il percorso che ha condotto alla costituzione del nuovo consiglio dell’Unione. In chiusura, Marco Panzeri si è soffermato sulla nuova impostazione delle deleghe e dei lavori con i consiglieri che daranno una mano agli assessori cui competerà la responsabilità politica delle scelte. La vera novità resta il ruolo di Anna Perego, assessore esterno a La Valletta Brianza e neo eletta membro della Giunta dell’Unione, a cui è stata affidata l’attuazione del programma e che dovrà stabilire degli obiettivi di medio periodo e darsi delle tempistiche giuste che rispettino una linea temporale.
Con la votazione all’unanimità del secondo punto all’ordine del giorno, la seduta consiliare è stata dichiarata chiusa.
G.Co.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco