Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 364.219.142
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 22/11/20
Merate: 32 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 28 µg/mc
Lecco: v. Sora: 25 µg/mc
Valmadrera: 26 µg/mc
Scritto Martedì 13 ottobre 2020 alle 19:09

Brivio: giro di vite allo spaccio, blitz dei Carabinieri in alcuni alloggi del castello

Il blitz è scattato di prima mattina con il castello ancora avvolto dalla nebbia che, in questa stagione si leva dal fiume. Non è bastata l'ambientazione fiabesca per far passare sotto traccia tre auto con i colori d'Istituto e una decina di Carabinieri della Stazione di Brivio entrati in azione di buon ora in centro paese. Da quello che è dato sapersi, i militari del maresciallo Vincenzo Valenza, hanno operato una serie di perquisizioni all'interno di alcuni alloggi ospitati tra le mura del "fortino" con vista sull'Adda. Ad intervento terminato sono usciti accompagnando tre soggetti stranieri - di nazionalità marocchina - condotti evidentemente in Caserma per ulteriori accertamenti. Facile immaginare, anche se al momento si tratta solo di una supposizione mancando conferme ufficiali - che l'attività odierna sia legata alle ripetute denunce - anche sui social - circa la presenza in paese di personaggi "ormai noti" dediti allo spaccio di sostanze stupefacenti. Un problema sentito sul territorio, con il fenomeno noto anche alle forze dell'ordine che, presumibilmente, quest'oggi, a Brivio hanno voluto dare un chiaro segnale. Alla popolazione esasperata e ai venditori, indesiderati.

 

A.M.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco