• Sei il visitatore n° 507.067.698
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 24 settembre 2020 alle 09:01

Lomagna: minoranza interroga su scuola, ex Rdb, Jucker, discarica e comunicazione

Un fiume di interpellanze è stato presentato dal gruppo di minoranza Uniti per Lomagna in vista del Consiglio comunale del 29 settembre. Dei quattordici punti all'ordine del giorno che saranno discussi sette sono di iniziativa dell'opposizione consiliare.

Filo conduttore dei vari argomenti sottoposti all'attenzione dell'aula è la scarsa comunicazione dell'amministrazione con i consiglieri e i cittadini. Anche la prossima seduta di fine settembre si terrà a porte chiuse e trasmessa online in streaming. Il gruppo guidato da Mauro Sala chiede che vengano superati gli impedimenti che non rendono la sala accessibile. Lo spazio è infatti ridotto da qualche mese a causa del momentaneo trasferimento di parte dell'archivio comunale per via dei lavori di ampliamento dello stesso. Uniti per Lomagna suggerisce in alternativa di utilizzare l'auditorium di via Roma.

Altro tema, la scuola. La minoranza lamenta la carenza di informazioni comunicate alla cittadinanza ed evidenzia che non è stato ancora presentato il Piano per il Diritto allo Studio. Così l'opposizione presenta alcune questioni su cui ritiene di dover essere ragguagliata: mensa, trasporto scolastico, arredi, doposcuola, sostenibilità dei costi per nido e materna, supporto psicologico al rientro dal lockdown.

L'area ex RDB

Un aggiornamento poi sul caso ex RDB in via Giotto e quale evoluzione del lavoro del legale Paola Brambilla al fine di tutelare gli interessi di Lomagna. A proposito di aree dismesse, un'altra interpellanza riguarda l'ex Jucker. Il timore della minoranza è che il sito verrà destinato alla logistica, con possibili cattive ricadute sulla viabilità. Uniti per Lomagna stimola la maggioranza a condividere in Consiglio comunale le analisi sugli scenari futuri per il comparto. UpL pungola Impegno civico, colpevole di "reticenza comunicativa". Ma sul punto Mauro Sala ha depositato anche una mozione per impegnare la maggioranza a convocare un Consiglio comunale aperto, volto a discutere con i cittadini quanto c'è da sapere sull'area ex Jucker.

L'area ex Jucker

La gestione dell'isola ecologica merita per la minoranza un supplemento di riflessione. Occhi puntati dunque sul sistema elettronico di ingresso non funzionante, sul personale addetto al controllo.

Infine un fatto tecnico. Un'ordinanza di chiusura di via Gargantini/via don C. Colombo emessa in ritardo (dopo la sollecitazione del capogruppo di Uniti per Lomagna) e, inusualmente, a firma del segretario comunale. La minoranza chiede a che titolo il segretario abbia prodotto l'atto che di norma è di competenza del sindaco o dell'ufficio di Polizia locale.

Interpellanza 1 aula consiliare CLICCA QUI
Interpellanza 2 anno scolastico CLICCA QUI
Interpellanza 3 Sernovella CLICCA QUI
Interpellanza 4 Jucker CLICCA QUI
Interpellanza 5 isola ecologica CLICCA QUI
Interpellanza 6 ordinanza n. 19 CLICCA QUI
Mozione su area ex Jucker CLICCA QUI

M.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco