Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 353.499.773
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 15/09/2020

Merate: 36 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 31 µg/mc
Lecco: v. Sora: 24 µg/mc
Valmadrera: 28 µg/mc
Scritto Martedì 15 settembre 2020 alle 19:01

Padernese: la rotellistica alla seconda tappa della Coppa Lombardia

In un weekend con temperatura decisamente da piena estate si è svolta, sabato 12 e domenica 13 settembre, la seconda tappa della Coppa Lombardia di pattinaggio veloce.
Sabato riprendevano dopo tanti mesi l'attività agonistica i giovanissimi-esordienti fermi dalla passata stagione: per i colori granata, con la guida del paziente e attento Beppe Silva scendevano in pista i giovanissimi Eva Bailo e Federico Savardi che alla loro prima gara si difendevano con grande tenacia.
Contenti di tornare alle gare e con buoni risultati gli esordienti: Giulia D'Arienzo ed Elisa Viscardi tra le femmine e Lorenzo Battù nei maschietti.

Domenica era la volta delle categorie R12, Ragazzi e Allievi.
Tra le allieve Elisa Giudice deve mettere maggiore convinzione per trasformare il lavoro fatto in allenamento; nei maschi Gionata Ripamonti tornava alle gare con soddisfazione dopo un anno di stop agonistico.
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

Nella categoria ragazze grandissima felicità per la splendida prima vittoria della carriera di Angelica Piloni che giungeva al successo contro talentuosissime atlete nella m.1000; cancellava così il rammarico per l'eliminazione nella finale a 4 della gara sprint per doppia partenza falsa e per il 5° posto, seppur molto onorevole, della gara a cronometro dove aveva gareggiato nella corsia esterna, decisamente più penalizzante. Emma Facoetti non riesce ancora purtroppo ad ottenere in gara quei bellissimi progressi che si vedono in allenamento, ma ci sarà tempo per riuscire a migliorare. Nella pari categoria maschile Riccardo Baietta, viste le caratteristiche delle prove di gara, tutte adatte ai velocisti, non poteva dar sfoggio delle sue belle doti da fondista.


Nella categoria R12 maschi bravissimi entrambi i rappresentanti padernesi Leonardo Faedda e Riccardo Savardi. Tra le ragazze eccellente doppia vittoria di grande autorità per Asia Bailo, che si aggiudicava sia la prova a cronometro che la gara sprint con grandi distacchi. Questi piazzamenti le permettevano di aggiudicarsi anche l'ambita classifica combinata.
Eccellente prova per Cora Gualtieri che si aggiudicava con grinta e determinazione la seconda piazza nella 1000m in linea, facendo gioire tecnici e sostenitori; bellissime prove anche per Aida Ciurleo che doveva rinunciare alla finale a 4 della gara sprint, per una retrocessione nella fase di qualifica, aggiudicandosi comunque un ottimo 5° posto.
Prossimo appuntamento per la Coppa Lombardia il weekend 19-20 settembre a Cremona.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco