Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 358.259.675
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 18/10/2020

Merate: 36 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 31 µg/mc
Lecco: v. Sora: 23 µg/mc
Valmadrera: 22 µg/mc
Scritto Giovedì 10 settembre 2020 alle 13:07

Unione Valletta: la tariffazione puntuale al via e in arrivo 4 fototrappole. I regolamenti

Così come avvenuto per Santa Maria poco prima, anche il consiglio dell'Unione dei Comuni della Valletta si è aperto con l'approvazione del DUP, riguardante il triennio 2021-2022-2023. "Riguarda tre anni di cambiamenti" ha spiegato il presidente Roberta Trabucchi "e una programmazione precisa del futuro in una fase come questa, in cui sta per scadere il mandato dell'amministrazione di La Valletta non sarebbe stata possibile".

Dopo l'approvazione, si è discusso di due argomenti strettamente collegati tra loro ed effettivo fulcro del consiglio. In particolar modo, l'assise dell'Unione ha approvato due regolamenti, il primo riguardante il nuovo sistema di raccolta tramite misurazione puntuale ed il secondo circa l'utilizzo del sistema delle fototrappole. 
Il primo di ottobre, l'Unione della Valletta farà da apripista per l'avvio in provincia di Lecco della nuova modalità di raccolta della frazione residuo secco, insieme ad altri cinque comuni dell'oggionese. Si è dunque reso necessario avere una regolamentazione dal punto di vista amministrativo, e per questo è stata stilata un'appendice all'attuale normativa vigente. "Nel regolamento sono elencate le modalità di conferimento dei rifiuti, le sanzioni applicabili e i materiali da non introdurre nello speciale sacco rosso" ha spiegato il presidente Trabucchi.
A questo proposito, il vicepresidente Efrem Brambilla è intervenuto ricordando che, ad oggi, i sacchi dotati di sistema Rfid sono stati distribuiti all'83% delle utenze, percentuale molto alta tra i comuni coinvolti, segno di interesse e partecipazione da parte dei cittadini.
A proposito di rifiuti, Santa Maria Hoè e La Valletta Brianza non sono nuovi a sacchi abbandonati nei boschi e materiale non differenziato in modo corretto. Proprio per questo, l'amministrazione dell'Unione ha approvato nella serata di ieri il regolamento relativo all'utilizzo delle fototrappole. Con un contributo straordinario di Regione Lombardia, l'ente ha avuto modo di acquistare quattro fototrappole, per il cui utilizzo si è resa necessaria una normativa, composta da 13 articoli, che regolano il trattamento dati e la richiesta di accesso alle informazioni. "Lo scopo del posizionamento dei dispositivi" ha spiegato Trabucchi "è individuare tutti quei rifiuti che non vengono conferiti correttamente e che vengono abbandonati in varie zone". Proprio per questo, come ha puntualizzato il vicepresidente Efrem Brambilla, il quale ha seguito da vicino la situazione dell'abbandono rifiuti e ha spinto molto per l'acquisto dei dispositivi, le quattro fototrappole non avranno una sede fissa, ma si potranno spostare in base ai punti considerati critici individuati dalla Giunta. A livello pratico, si tratta di quattro box d'acciaio di cui solo i responsabili di Polizia Locale e specifici incaricati avranno le chiavi, e che verranno svuotati ogni 7 giorni tramite l'acquisizione delle schede di memoria.  Il presidente Roberta Trabucchi ha infine ricordato l'importanza delle attività di formazione - come l'adesione all'iniziativa Puliamo il Mondo - svolte fin da una giovane età, per fare in modo che già da piccoli i cittadini imparino ad essere virtuosi in tema di ambiente e raccolta differenziata. Anche questo punto è stato votato all'unanimità.

G.Co.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco