Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 374.188.170
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 18/01/2021
Merate: 106 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 90 µg/mc
Lecco: v. Sora: 70 µg/mc
Valmadrera: 97 µg/mc
Scritto Mercoledì 12 agosto 2020 alle 18:17

Montevecchia: terremoto agostano, Marco Panzeri lascia la maggioranza. ''Rapporto col sindaco ormai logoro''

Terremoto agostano in seno al Consiglio comunale di Montevecchia. Marco Panzeri, consigliere al Bilancio, una delega importante che solitamente comporta la creazione di un assessorato ad hoc, ha lasciato l'incarico e, conseguentemente, ha receduto dal gruppo di maggioranza.
La notizia è stata resa pubblica con una nota apparsa sui social del Comune nel pomeriggio odierno. La decisione di Marco Panzeri tuttavia risale, formalmente, a tre settimane fa, nei giorni immediatamente successivi all'ultimo Consiglio comunale del 20 luglio. Non è il primo passo indietro tra i consiglieri di "Montevecchia Insieme" - mai nome della lista fu tanto improvvido - ma in questo mandato ancora non era successo che la rinuncia avvenisse per divergenze di vedute insanabili. Lo si evince espressamente dal comunicato: "La rinuncia alla delega - si legge - da parte del consigliere Panzeri avviene per un rapporto ormai logoro tra lui ed il Sindaco. L'intensità di questi quattro anni di lavoro e la presenza di sensibilità spesso diverse hanno portato a questa decisione".

Marco Panzeri

Contattato, il consigliere Panzeri non aggiunge molto altro. Non lascia trapelare nulla sulle cause scatenanti la rottura con il primo cittadino. "È quel genere di situazioni che non si riesce a risolvere". "Lasciare il gruppo mi sembra un discorso naturale arrivati a questo punto. Resterò comunque in Consiglio comunale. Per comprendere le modalità bisognerà valutare gli aspetti tecnici". Il Regolamento per il funzionamento del Consiglio comunale sancisce in questi casi la costituzione di un "gruppo misto".
"La sua competenza è stata molto importante in questi quattro anni - prosegue il comunicato - ed è anche grazie alla sua esperienza che il vicesindaco Sala è oggi in grado di ricoprire un ruolo tanto delicato. Ringraziamo Marco Panzeri, nella consapevolezza che continuerà ad impegnarsi in Consiglio Comunale per la crescita della comunità di Montevecchia". Ad assumere l'incarico al Bilancio per questo ultimo scorcio di mandato (la scadenza naturale è nella primavera 2021) sarà dunque il vice Edoardo Sala. Era stato proprio Sala ad argomentare cinque punti all'ordine del giorno su otto nella scorsa assise, tutti quelli di materia economica, in sostituzione di Panzeri che aveva preferito non partecipare alla seduta.
La rosa dei dieci candidati attorno alla figura di Carminati si è ridotta della metà in quattro anni. A inaugurare il ciclo di avvicendamenti è stato, a metà mandato, Roberto Oggionni [clicca QUI], che aveva le deleghe agli Affari generali e all'Informatica comunale. Era soprattutto l'unico anello di congiunzione con il precedente percorso amministrativo quinquennale. Il suo posto era stato assunto da Gabriele Colombo che, dopo oltre un anno di latitanza - causa impegni lavorativi all'estero - ha poi presenziato costantemente alle sedute di Consiglio, facendosi promotore di un'iniziativa ludico-culturale durante il lockdown rivolta ai bambini [clicca QUI].

Franco Carminati

Nel mese di febbraio di questo anno è stata poi la volta del capogruppo di "Montevecchia Insieme" Massimo Novati, che ha deciso di uscire dal Consiglio comunale dopo un anno di assenze. Ha preferito concentrarsi sulla carriera da youtuber, che di recente lo ha portato a condurre un programma televisivo sul canale Food Network, esaltando le bombe caloriche della cucina in salsa americana.
Il suo posto è rimasto ad oggi di fatto vacante. Fabio Oggionni ha ufficializzato la rinuncia, mentre Freedom Pomini ha anticipato identica propensione. La formalizzazione doveva essere proclamata nello scorso Consiglio comunale, ma senza motivazioni è stato posticipata a data da destinarsi.
In tutto ciò, a fine luglio, la consigliera Patrizia Adamoli ha rimesso nelle mani del sindaco la propria delega all'Istruzione, questa volta in dissonanza con la Dirigenza scolastica [clicca QUI].
Parallelamente, la situazione non è delle migliori neppure sul lato tecnico, con diversi dipendenti comunali che hanno abbandonato o stanno lasciando il Colle.
Su questo avvicendarsi e, in ultimo sulle dimissioni di Marco Panzeri, la neocapogruppo di maggioranza (al posto di Novati) Chiara Commito preferisce non commentare.

Marco Pessina
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco