• Sei il visitatore n° 467.211.682
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 11 agosto 2020 alle 15:40

Aicurzio: salta il pre-scuola, è a rischio il servizio mensa

Salta il servizio di pre-scuola alla Scuola Primaria Dante Alighieri di Aicurzio. L'avviso è stato diramato dall'amministrazione comunale, che ha già avvisato i genitori della mancata attivazione del servizio. Sulla decisione finale, come ha sottolineato l'assessore all'Istruzione Natalina Villa, due sono i fattori che hanno influito. "Abbiamo ricevuto finora richiesta di adesione solo dalle famiglie di 6 utenti, di cui uno di Sulbiate ma l'elemento che ha condizionato più di tutti, come del resto immagino gli altri enti alle prese con l'impegnativa organizzazione del prossimo anno scolastico, è stata la mancanza delle linee guida del governo, per cui oggettivamente non avendo nessuna direttiva precisa in materia abbiamo optato per non erogare il servizio".

In pre-allarme ad Aicurzio è anche la non partenza del servizio mensa, ma qui il problema sarebbe di natura diversa. La gestione della ristorazione scolastica è affidata infatti alla Ladisa Srl, dopo il subentro della proprietà che a fine luglio ha rilevato all'asta per 6,5 milioni la Serist di Cinisello (finita in concordato preventivo in primavera), con cui il comune ha un contratto ancora in essere di tre anni (il prossimo sarebbe il terzo anno di affidamento del servizio). Il comune, però, sempre per bocca dell'assessore, non ha ancora sentito nessuno dalla nuova proprietà, e settembre non è poi molto distante. E data anche l'oggettiva impossibilità di gestire un nuovo bando per la ristorazione in tempi così ristretti, il rischio che alla fine anche questo servizio salti non è poi così remoto. Nessun problema invece è sorto per il capitolo del trasporto scolastico, dopo il decreto del 1° agosto, con cui non sono stati infatti posti particolari paletti, e con l'unico obbligo per i bimbi di indossare la mascherina durante il tragitto a bordo. L'amministrazione comunale aveva già iniziato a ipotizzare soluzioni alternative, ma l'indicazione del governo ha sciolto ogni dubbio. A settembre non ci saranno quindi problemi di gestione, anche nel caso di bus occupato in ogni ordine di posto.
M.L.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco