Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 354.391.724
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 22/09/2020

Merate: 13 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 7 µg/mc
Lecco: v. Sora: 12 µg/mc
Valmadrera: 9 µg/mc
Scritto Mercoledì 05 agosto 2020 alle 13:29

Sartirana: le pompe dei Vigili del fuoco per 'dare aria' al lago, in azione oggi e domani

Azionate intorno alle 11.30 dai Vigili del fuoco, due motopompe lavoreranno incessantemente tra oggi e domani per ossigenare l’acqua del Lago di Sartirana nel tentativo di salvare i pesci superstiti e se non altro quello di rigenerare un habitat risultato nelle ultime ore pressoché inadatto per ospitare la vita.


https://youtu.be/BbsiqAwx7Qg

I pompieri – giunti sul posto da Merate e Lecco – hanno posizionato le pompe nel primo tratto del sentiero sulla destra rispetto all’ingresso della riserva cercando, su indicazione dell’idrobiologo Alberto Negri, di creare una prima area con più ossigeno. L’acqua viene estratta e rigettata nel lago a pochi metri di distanza dopo essere passata nei tubi dove riesce ad acquisire appunto più ossigeno.

E' giunta sul posto anche la dottoressa Raffaella Forni, responsabile del servizio di Polizia provinciale di Lecco. Silea ha inoltre inviato un operatore che ha raccolto i bidoni contenenti le carcasse dei pesci morti sinora estratti dal lago attraverso l’impegno di alcuni pescatori volontari.

Nel pomeriggio, mentre le motopompe continueranno a pescare acqua per riconsegnarla al lago più salubre, alcune imbarcazioni di pescatori navigheranno nelle zone più centrali del Lago per cercare di estrarre quanti più cadaveri. E’ atteso inoltre l’arrivo della Protezione civile cittadina per il coordinamento delle operazioni.
A.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco