Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 354.931.376
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 25/09/2020

Merate: 8 µg/mc
Lecco: v. Amendola: < 2 µg/mc
Lecco: v. Sora: < 2 µg/mc
Valmadrera: 3 µg/mc
Scritto Martedì 04 agosto 2020 alle 18:33

Accoglienza e accoglienza

Leggo continuamente pareri contrastanti sull’accoglienza. Purtroppo con tutti i problemi che abbiamo, dobbiamo pensare prima agli italiani. Non sono razzista, mi fa male vedere famiglie italiane, in difficoltà, non per colpa loro, ma per la perdita di lavoro, e veder aiutare solo gli stranieri. Ci sono stranieri che lavorano regolarmente, altri invece che incontri e ti scassano a prendere qualcosa, oppure accattonano vicino ai carrelli oppure in strada dicendomi con insistenza e maleducazione dammi e pretendono! All’ennesimo dammi, gli ho detto che a me non da niente nessuno. Devo lavorare per pagarmi da mangiare. Solitamente, quando si è ragazzi c’è una forma di scambio tra le parti. In cambio di vitto e alloggio si lavora. Ed è giusto così. Questi vengono qui e vogliono e pretendono. Ci sono tante cose da fare nei nostri paesi e in tutta Italia. Perché non fargli fare qualche lavoretto? C’è ne sono di cose da fare! Sicuramente non fanno niente, si fa fatica a lavorare, in fabbrica è dura. Ai politici fa comodo per i soldi che prendono. I disabili da quanto sento hanno poco niente, preferisco darli a loro. Gli altri paesi non li fanno entrare se non con regolare permesso, gli italiani scemi, li accolgono. Non scappano dalla guerra. Non trovo corretto ospitarli alla fiera di osnago. Spero che i politici, facciano l’obbligo di fare lo scambio con il vitto e alloggio, in lavoro. Quanti se ne torneranno a casa. Conosco alcuni stranieri che lavorano e pagano le bollette, affitto, Come lo fanno loro, lo possono fare anche gli altri. Speriamo che gli italiani si sveglino!
Un lettore
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco