Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 354.138.288
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 20/09/2020

Merate: 29 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 25 µg/mc
Lecco: v. Sora: 23 µg/mc
Valmadrera: 22 µg/mc
Scritto Martedì 04 agosto 2020 alle 17:49

Taci e paga somaro lombardo!

Gentile Direttore,

alla fine degli anni '80 le indicazioni stradali ai confini dei nostri paesi venivano imbrattate dalle traduzioni, spesso sbagliate, delle località bersagliate. Scoprimmo di non abitare in Brianza ma in padania, e sui muri preferibilmente fuori dagli spazi consentiti apparivano manifesti con la scritta: "paga e taci somaro lombardo", se non ricordo male arricchiti dal disegno di una gallina che sfornava uova d'oro che finivano a Roma (ovviamente ladrona).

Alcune persone (non io) sostenevano che il nuovo soggetto politico, Lega Lombarda, fosse poco più che un gruppo folkloristico, per quel "genio" di D'Alema si trattava di una costola della sinistra: non era ancora il partito di estrema destra suprematista e xenofobo di oggi, era solo banalmente razzista, ma già pericoloso per il buon senso oltre che per la Democrazia.

I fatti di cronaca che vedono Fontana implicato in strane contorsioni, dichiarazioni auto smentite, voglio evitare di citare la gestione colpevolmente catastrofica della pandemia, ne ho scritto esaurientemente negli scorsi interventi su MOL. Vorrei evidenziare la cosiderazione che questo personaggio e i suoi seguaci hanno nei confronti dei "somari lombardi" a loro avviso creduloni e permeabili a ogni frottolona.

Premetto di non nutrire invidia o altro nei confronti di chi con impegno, professionalità e onestà si sia arricchito, mi chiedo però come sia possibile che un quotato avvocato d'affari quale è Fontana non sia stato a conoscenza dei capitali depositati da una finaziaria Svizzera in paradisi ficali, fondi di cui aveva la procura, firmata a sua insaputa come di regola di fronte a un notaio, sia diventato titolare del conto, abbia pagato mille euro di multa per non aver dichiarato tale disponibilità, abbia come è ovvio investito quelle cifre e non se ne sia accorto; abbia cercato di risarcire cognato e moglie per un tentativo di vendita di camici e mascherine, girati poi in parte quale "donazione" di fatto mai effettuata.

Escludo nel modo più assoluto che il Presidente lombardo sia un perfetto idiota, ma credo che consideri tali i corregionali. La distrazione di massa è comunque in azione, quale? Ma è ovvio, i migranti promossi portatori di virus, ovviamente nulla di acclarato ma per dimostrare il fuori pericolo indimostrabile, si utilizza il problema degli sbarchi.

Funziona! Riporto quanto apparso su queste pagine giovedì 30 U.S. alle 12.00: "Caro governo volete iniziare a respingere o dobbiamo farci giustizia da soli?" stomachevole! E come, noleggiando una nave e armati di mitra, dovrebbero supportare la guardia costiera libica trucidando i naunfraghi? Io come Gherarardo Colombo sostengo che qualora stessi annegando vorrei essere salvato, giusta l'iniziativa di fondare l' ONG ResQ people saving people, tale iniziativa è stata violentemente contestata dalla solita "coraggiosa" su questa rubrica, adducendo motivazioni puerili.

Grazie per l'attenzione,
Fulvio Magni
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco