Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 358.691.101
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 20/10/2020

Merate: 36 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 24 µg/mc
Lecco: v. Sora: 19 µg/mc
Valmadrera: 18 µg/mc
Scritto Martedì 28 luglio 2020 alle 16:44

Merate, Cernusco, Osnago, Montevecchia, Lomagna, Imbersago insieme per il commercio

100mila euro a disposizione subito, da integrare poi con eventuali altri fondi qualora le richieste e l'interesse manifestato delle imprese verso l'iniziativa dovessero superare le attese.

L’assessore Felice Rocca di Osnago, Paola Bonacina di Confartigianato Lecco, Chantal Spada di Confcommercio Lecco, il sindaco di Lomagna Cristina Citterio e di Cernusco Giovanna De Capitani e il vicesindaco di Merate Giuseppe Procopio


Il Distretto del Commercio di Merate, Cernusco, Osnago, Montevecchia, Lomagna e Imbersago, nato nel 2008 ma rilanciato negli ultimi tempi dopo un prolungato periodo di ''inattività'', aderisce al bando promosso dalla Regione Lombardia per sostenere, attraverso ''entità'' create ad hoc, le iniziative di sviluppo, rinnovamento e miglioramento che i negozi hanno intrapreso oppure intraprenderanno entro l'anno ed a partire dal 5 maggio scorso (data di pubblicazione del bando). Un'occasione che i sei paesi afferenti al Distretto hanno deciso di cogliere in considerazione anche dei 60mila euro - da spartire - che verranno messi a disposizione per le opere pubbliche dei Comuni. Nel corso della conferenza stampa di presentazione del bando, svoltasi nel pomeriggio di martedì 28 luglio in Municipio a Merate (ma anche in videoconferenza su Youtube), il vicesindaco meratese Giuseppe Procopio ha spiegato che l'intenzione delle sei amministrazioni coinvolte è quella di utilizzare la somma per un progetto sovracomunale e sempre a favore del commercio. Oltre ai 60mila euro già citati, i Comuni del Distretto che aderiscono al bando regionale otterranno anche 20mila euro per spese correnti. Per promuovere l'iniziativa e farla conoscere alle attività commerciali, nelle scorse ore è stato diffuso un questionario attraverso il quale - come spiegato nel corso della conferenza stampa di martedì pomeriggio da Federica Sala, responsabile di Eur&ca, società di consulenza a cui è stata affidata la promozione e lo sviluppo del bando - sarà possibile capire i bisogni delle imprese e del territorio a livello commerciale. Sulla base delle risposte che verranno raccolte, ha aggiunto Sala, sarà strutturato il bando all'interno del Distretto del Commercio Meratese. Sala ha poi anticipato alcuni punti fermi e già certi dell'iniziativa. I beneficiari del bando, ad esempio, dovranno essere imprese medio-piccole, iscritte al Registro, attive con la disposizione di un'unità locale collocata all'interno dell'ambito territoriale, impegnate nella ristorazione, somministrazione o vendita diretta al dettaglio di beni o servizi, con vetrina su strada o situata al piano terreno degli edifici, oppure strutturata nella fornitura di servizi tecnologici innovativi di logistica, trasporto e consegna a domicilio alle imprese del commercio, della ristorazione, del terziario e dell'artigianato. Qualora soddisfacessero uno di questi requisiti, le aziende dovranno presentare il rendiconto di un intervento effettuato in questi mesi, a partire dallo scorso 5 maggio come anticipato, tra cui adeguamento strutturale, organizzativo e operativo dell'attività, integrazione dell'impresa con infrastrutture e servizi comuni offerti, organizzazione di nuovi servizi di logistica, trasporto e consegna a domicilio o di vendita online, rilancio di attività già esistenti e nascita di nuove attività o subenti in locali sfitti. Il contributo raggiungibile sarà pari al 50% della spesa sostenuta e comunque non superiore all'importo delle spese in conto capitale. Presenti nel corso della conferenza stampa anche le associazioni di categoria che sosterranno l'iniziativa, Confartigianato e Confcommercio Lecco, oltre ai sindaci di Cernusco e Lomagna Giovanna De Capitani e Cristina Citterio, e l'assessore di Osnago Felice Rocca.   Clicca qui per compilare il questionario promosso in preparazione del bando rivolto alle attività commerciali meratesi.
A.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco