Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 375.444.863
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 24/01/2021
Merate: 22 µg/mc
Lecco: v. Amendola: < 2 µg/mc
Lecco: v. Sora: 10 µg/mc
Valmadrera: 8 µg/mc
Scritto Lunedì 27 luglio 2020 alle 17:58

Calco: contro Motta solo centrodestra con Magni capolista, Giancarlo Sala si tira fuori

Svolta nella corsa alle elezioni comunali di Calco: Giancarlo Sala si chiama fuori dai giochi ed a sfidare l’attuale sindaco Stefano Motta, già certo della sua ricandidatura, ci sarà solo il centrodestra, capeggiato dall’ex sindaco Giuseppe Magni, intenzionato ad evitare che nel prossimo consiglio comunale ci sia una sola forza politica senza opposizioni. Del resto, Magni non ha mai nascosto in questi mesi che sarebbe stato disposto persino a sostenere ''uno di Rifondazione Comunista'' come Sala, appoggiando ogni iniziativa del suo gruppo pur di non lasciare Motta unico candidato. Arrivato però il definitivo ''no'' del consigliere del gruppo di minoranza ''Insieme per Calco'' (confermato anche ai nostri ''microfoni''), Magni si è dunque visto costretto a mantenere la promessa fatta agli elettori di non lasciare che sulle schede, i prossimi 20 e 21 settembre, ci fosse un solo simbolo sul quale apporre una ''x''.



Giuseppe Magni e Giancarlo Sala

''Il supporto non mi manca'' ha riferito. ''Giovedì scorso, al termine del consiglio comunale, ho avuto la conferma che Giancarlo non presenterà la sua lista. Nel fine settimana ho ricevuto numerose telefonate dalle sezioni locali dei partiti di centrodestra. Avremo poco più di venti giorni per formare il gruppo, ma ce la faremo''. La formula, ha spiegato Magni, sarà quella di una lista civica, simile a ''Priorità per i cittadini'', con il supporto di Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia. Giancarlo Sala, invece, lascia la politica dopo circa 25 anni di militanza. Negli ultimi cinque anni la sua unica esperienza in consiglio comunale, dopo anni trascorsi anche al lavoro per SLC Cgil a Lecco.
A.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco