Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 354.194.647
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 20/09/2020

Merate: 29 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 25 µg/mc
Lecco: v. Sora: 23 µg/mc
Valmadrera: 22 µg/mc
Scritto Domenica 26 luglio 2020 alle 08:15

Due morti in acqua, un 13enne caduto in montagna e 29 interventi. Il bilancio Areu

Una giornata davvero tragica quella di ieri, sabato 25 luglio, a causa di una serie di incidenti che hanno richiesto ben 29 interventi da parte dei mezzi di soccorso inviati dall'Agenzia Regionale Emergenza urgenza diretta dal dottor Alberto Zoli, Articolazione Aziendale Territoriale (AAT) di Lecco coordinata dal dottor Maurizio Volonté.
Due i più gravi accaduti in acqua: uno al Moregallo dove ha perso la vita un giovane di 26 anni e l'altro, al mattino, a Lierna. Un 25enne di Pozzo d'Adda si è immerso prima di mezzogiorno ma forse a causa di un malore non è più riuscito a tornare a riva.
Il lago si rivela sempre pericoloso anche perché le acque sono ancora fredde.
Grave anche un 13 enne caduto a Ballabio in località Pozze sopra il passo del lupo. Trasportato con l'elisoccorso ora è ricoverato in condizioni critiche al Papa Giovanni di Bergamo.
La giornata è stata segnata anche da otto incidenti stradali tra cui un investimento ciclista e tre auto contro moto e da dieci interventi a seguito di malori in luoghi pubblici.
Fortunatamente non si sono registrate intossicazioni etiliche, molto diffuse purtroppo tra i giovani e giovanissimi, soprattutto il sabato sera e eventi violenti, una sola rissa alle due del mattino a Lecco che ha visto coinvolta una 26enne.
E oggi si ricomincia: alle 7 di domenica 26 luglio l'AAT è già intervenuta cinque volte per incidenti e cadute, al momento nessuna con gravi conseguenze. Da segnalare però, come si diceva prima, una intossicazione etilica pochi muniti dopo la mezzanotte di un 15enne, ora ricoverato all'ospedale di gravedona in codice giallo.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco