• Sei il visitatore n° 466.813.485
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 09 luglio 2010 alle 10:22

Legge Bavaglio: adesione ideale allo sciopero per dire no alla legge che difende la privacy del potere

Anche merateonline e casateonline aderiscono idealmente allo sciopero indetto dalla Federazione Nazionale della stampa contro il ddl Intercettazioni telefoniche anche se riteniamo che la forma migliore di protesta sarebbe stata l'uscita in edicola di giornali a distribuzione gratuita contenenti tutte le intercettazioni che hanno permesso di scoperchiare innumerevoli casi di malaffare, alcuni orribili come lo scandalo della clinica Santa Rita. La legge è sacrosanta, ha detto Berlusconi a reti unificate, confermando l'enorme potere che esercita sulle televisioni, il primo mezzo di diffusione di massa delle notizie; ma è sacrosanta soltanto per la "cricca" sempre più estesa, che costa ai cittadini 60 miliardi di euro l'anno. Da 18 mesi non si parla che di "scudi" per i ministri e intercettazioni telefoniche, in un Paese che ha la più alta aliquota fiscale (per chi le tasse le paga, naturalmente) e la più bassa remunerazione del lavoro. Il controllo sulle televisioni, l'immunità per Presidente del Consiglio e ministri (anche per reati commessi prima dell'assunzione della carica) e la legge bavaglio porteranno il Paese indietro di cent'anni. Resistere è un dovere civico che condividiamo. Come ha detto Roberto Saviano "La legge bavaglio non è una legge che difende la privacy del cittadino, al contrario, è una legge che difende la privacy del potere". Per questo va combattuta.

Claudio Brambilla
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco