Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 354.391.470
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 22/09/2020

Merate: 13 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 7 µg/mc
Lecco: v. Sora: 12 µg/mc
Valmadrera: 9 µg/mc
Scritto Giovedì 16 luglio 2020 alle 08:54

Cernusco: domenica al parco con un laboratorio di danza africana

Domenica 19 luglio alle ore 17 ci sarà il secondo appuntamento dell'iniziativa DOMENICA AL PARCO, promossa dall'Amministrazione Comunale al Parco della Vittoria e rivolta ai bambini dai 3 ai 7 anni.


Dopo un momento di lettura animata a cura dei volontari del gruppo GUFO PEPPONE, il programma prevede un laboratorio di Danza Africana con l'artista Bintou Ouattara.  Attrice e danzatrice è nota in tutta l'africa francofona per aver interpretato il ruolo di Penda nella serie televisiva franco-burkinabè "Les Bobodiouf" diretta da Patrick Martinet. In Italia ha partecipato a diversi spettacoli di Virgilio Sieni e ha recitato in diverse produzioni cinematografiche e televisive tra cui "Cose dell'altro mondo" diretto da F. Patierno con Diego Abatantuono e "La vita facile" di L. Pellegrini con Stefano Accorsi. Diplomata all'Arsenale di Milano con Ida Kuniaki e Marina Spreafico, è attrice in tutte le produzioni della Compagnia Piccoli Idilli.  Ha inoltre partecipato a spettacoli dei coreografi Enzo Cosmi e Ariella Vidach, collabora come attrice con il Festival SUQ di Genova con cui ha partecipato all'allestimento dello spettacolo "Da madre a madre" e con il Centro Arterie con cui è attrice nello spettacolo "L'assedio" diretto dal coreografo libanese Bassam Abou Diab, e con le compagnie di teatro ragazzi "Quanto Basta" ha messo in scena lo spettacolo di teatrodanza per l'infanzia "Bianca e Nera". 

Bintou Ouattara

La danza in Africa è  tradizionalmente parte di un progetto educativo con cui si tramanda l'identità culturale condivisa di una popolazione. Oggi la danza africana  offre ai ragazzi  l'opportunità di lavorare sul proprio corpo in modo divertente ed espressivo. La vitalità delle danze africane si adatta molto bene all'energia dei ragazzi, e li conduce verso un lavoro corporeo efficace, che aiuta a migliorare la postura e dà tonicità ai muscoli che molto spesso nelle loro attività quotidiane non lavorano in modo sano.Si impara a conoscere e a contenere meglio il proprio corpo, esplorando le sue molteplici possibilità, scoprendo anche i movimenti del torso e del bacino, e ascoltando il contatto dei piedi con il suolo e favorendo la loro efficienza e mobilità. Si apprende ad esprimere le varie emozioni, dando loro sfogo in maniera fisica ed istintuale, in modo che il bambino si liberi dagli stress piccoli e grandi della quotidianità, ed impari ad avere maggiore fiducia in se stesso, e nelle proprie capacità. La capacità di coordinazione migliora e con essa l'efficienza nei movimenti, che nella tradizione africana non sono tecnici ma si adattano al corpo di ognuno in maniera personale.


Al termine del laboratorio di danza, il pomeriggio si conclude al ritmo della Baby Dance curato da MOVIMENTI DANZA di Cernusco Lombardone.

Per organizzare al meglio gli spazi nel mantenimento delle distanze, si consiglia vivamente la prenotazione (Ufficio Cultura tel. 039 9902314 ufficiocultura@comune.cernuscolombardone.lc.it )
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco