Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 374.185.072
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 17/01/2021
Merate: 58 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 54 µg/mc
Lecco: v. Sora: 43 µg/mc
Valmadrera: 53 µg/mc
Scritto Giovedì 02 luglio 2020 alle 18:52

Cambia Merate: inaccettabili i toni grevi e saccenti dell'attacco alla consigliera Riva

L'aggressione verbale dell'assessore Andrea Robbiani nei confronti dell'esponente di minoranza Patrizia Riva durante l'ultima seduta di consiglio, non è passata sotto traccia. Il gruppo di Cambia Merate ha diramato un comunicato dove si stigmatizza (negativamente) l'atteggiamento assunto dal membro di "Più Prospettiva" che, dopo essere stato contraddetto dall'interrogante, ha usato toni minacciosi e saccenti e si è detto pronto a fare la guerra.

Nel corso del Consiglio Comunale dello scorso lunedì 29 giugno l'Assessore Andrea Ambrogio Robbiani ha perso l'occasione di dimostrare come ci si comporta da rappresentante delle istituzioni. La forma è sostanza, e ricorrere a toni minacciosi da Assessore "guerriero" per accampare le proprie ragioni, dimostra l'idea che Robbiani ha dei rapporti con chi non la pensa come lui. Uno degli attributi della democrazia è rappresentato dalla consapevolezza che le minoranze hanno diritto ad essere rispettate nel ruolo che, legittimamente esercitano. Si possono avere opinioni diverse, affrontare confronti anche aspri ma che, come ha fatto l'Assessore Robbiani, si usino toni aggressivi minacciando guerre contro un consigliere di minoranza che ha "osato" contraddirlo è inaccettabile. Come ha affermato Pietro Calamandrei riferendosi ai rapporti tra maggioranza e minoranza, "quel che deve essere ricercato è un terreno comune di discussione sul quale possa svolgersi quella dialettica di ragionati contrasti che è alla base della democrazia, affinchè dall'incontro della tesi con l'antitesi si possa costruire una sintesi efficace". L'invito ad imparare a fare il consigliere di minoranza è altrettanto inaccettabile pronunciato da un assessore manager. Stiamo ancora aspettando di portare le bottiglie di plastica al compattatore come enfaticamente annunciato molti mesi fa. Cosa avrebbe dovuto fare un assessore capace? Convocare con il rispettivo Presidente una commissione ambiente, con all'ordine del giorno altri dei tanti temi possibili, e dire semplicemente che il progetto non si è realizzato a causa di... Che dire poi dello studio idrogeologico, oggetto del question time del 27 agosto 2019. Rispondendo l'Assessore comunicò l'intenzione di realizzare uno studio relativo al flusso delle acque meteoriche della città di Merate. Dopo quasi sei mesi (13 febbraio) ci venne comunicato che forse lo studio sarebbe state fatto da Lario Reti. Dopo altri 4 mesi (29 giugno) abbiamo saputo che lo studio non sarà fatto da Lario Reti ma commissionato dall'Amministrazione di Merate in previsione della revisione generale del Piano di Governo del Territorio. Cosa avrebbe dovuto fare un capace assessore manager immediatamente dopo la risposta al question time? Prendere carta e penna e chiedere a Lario Reti se fosse sua intenzione fare lo studio. Dopo 30 giorni senza risposta deliberare l'incarico per lo studio da lui stesso annunciato ora con grave ritardo. E anziché trovare la soluzione all'internet lumaca di Cassina, l'Assessore, con la solita saccenza, attacca con toni grevi una consigliera di minoranza che pone il problema. Assessore Robbiani non ci venga dunque a insegnare nè come dobbiamo comportarci nè come svolgere il nostro ruolo che, per quanto non le piaccia, è un fondamento della democrazia.

Merate, 2 luglio 2020

Il gruppo consigliare CAMBIA MERATE! CON ALDO CASTELLI
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco