Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 343.595.938
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 02/07/2020

Merate: 20 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 12 µg/mc
Lecco: v. Sora: 9 µg/mc
Valmadrera: 15 µg/mc
Scritto Lunedì 29 giugno 2020 alle 14:23

ASD Real Robbiate: Sassella, Cazzaniga e Villa cambiano volto alla società 

Sarà un anno decisamente diverso per la società calcistica ASD Real Robbiate che cambia in blocco tutta la dirigenza. Silvano Cazzaniga sarà il nuovo presidente della squadra, la vicepresidenza sarà invece affidata a Gianni Sassella, mentre il ruolo da segretario sarà ricoperto da Dario Villa.
“Siamo subentrati alla ASD Real Robbiate e abbiamo chiesto le dimissioni di tutto il gruppo dirigente – ha spiegato Gianni Sassella, molto noto nel mondo del calcio locale per essere il presidente della USD Casatese, promossa in serie D proprio quest'anno. –  Le nostre idee sono molto chiare: vogliamo creare un progetto a lungo termine, con degli obiettivi precisi. Il primo passo è riqualificare l’area e abbiamo già iniziato i lavori per la manutenzione straordinaria e ordinaria. Innanzitutto, abbiamo seminato il campo che da tempo non era in condizioni ottimali.  Abbiamo poi riverniciato e sistemato tutta l'area relativa agli spogliatoi”.
Sassella ha già in mente le figure chiave per far ripartire la squadra. “Abbiamo già individuato una serie di persone che faranno parte del progetto. Innanzitutto ci dobbiamo avvalere di una segretaria con la quale sarà possibile interfacciarsi. Inoltre, abbiamo deciso di puntare su un nuovo direttore sportivo, una personalità con esperienza del settore”.
La nuova USD Real Robbiate punterà tutto sui ragazzi, un settore strategico, quello giovanile, dal quale è necessario ripartire. “Vogliamo partire dei piccoli, a noi non interessa, per ora, avere una prima squadra.  Infine, abbiamo deciso di creare dei campi da paddle, di football rapid e da beach-volley con delle tribune. Logicamente siamo disponibili ad affittare il campo ad altre squadre”.
Sassella ha poi ringraziato per la disponibilità l'amministrazione comunale. “Abbiamo trovato una situazione favorevole e l’amministrazione ha appoggiato il nostro progetto: ci piacerebbe essere un punto di riferimento per il territorio del robbiatese”.
B.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco