Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 343.565.748
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 02/07/2020

Merate: 20 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 12 µg/mc
Lecco: v. Sora: 9 µg/mc
Valmadrera: 15 µg/mc
Scritto Venerdì 26 giugno 2020 alle 15:44

Merate: Francesca Perrot è il nuovo presidente del ''Rotary''

Cambio della guardia alla guida della sezione di Merate del Rotary Club. Nella serata di ieri, infatti, i soci si sono riuniti per il consueto passaggio delle consegne, che è stato tra l'altro l'occasione per presentare a tutti alcuni nuovi membri. La 'conviviale' si è tenuta, come sempre, presso il ristorante Lido di Imbersago, ed è stata trasmessa per l'occasione anche in streaming grazie alla piattaforma Zoom.




"Il Rotary raggruppa persone che eccellono nel loro mestiere e nella loro attività, mettendosi a disposizione del prossimo" ha esordito il presidente uscente Giuseppe Martinelli nell'introdurre il primo dei nuovi soci, Luigi Gasparini, presidente della cooperativa sociale Solleva insignito dell'onorificenza a Cavaliere al Merito della Repubblica nel 2017. "Luigi ha deciso di dedicare la sua vita ai soggetti più deboli, ed è questo uno dei motivi per cui è stato fortemente voluto dalla comunità rotariana come nuovo membro."




L'ingresso è stato siglato dalla consegna della tradizionale spilla, segno distintivo dei soci, offerta subito dopo anche a Gabriele Panzeri, nato a Milano nel 1959 ma trasferitosi ben presto in Brianza, da dove ha concluso gli studi al Politecnico di Milano con una tesi dal titolo 'I volti urbani di Rotterdam'. "Panzeri ha operato in Irpinia ed in Nord Africa, portando avanti l'attività edilizia di famiglia, e diventando poi l'organizzatore del gemellaggio tra Olgiate Molgora e Stocksmoor" ha proseguito il presentatore, ringraziando per il solido contributo che apporterà sicuramente al Club.



Giuseppe Martinelli e Matteo Notaro

Prima dell'atteso passaggio di consegna è stato il momento delle onorificenze. Il riconoscimento 'Paul Harris' è andato a Matteo Notaro, "per innumerevoli motivi, ma soprattutto per la continuità e l'assiduità che ha dimostrato al Club". Un secondo riconoscimento è stato consegnato a Carla Magni, questa volta con zaffiro, poichè è il secondo che la socia riceve, "per l'aiuto che non ha mai fatto mancare ad ogni singolo membro del Rotary".



La consegna del riconoscimento a Carla Magni



In ultimo, ma non certo meno importante, il passaggio di consegne tra il presidente uscente, Giuseppe Martinelli, e Francesca Perrot, che ha raccolto la sua eredità per portare avanti la mission del Rotary meratese.



Giuseppe Martinelli e Francesca Perrot

"Sono grato per aver portato avanti il rapporto con i giovani e gli insegnanti degli istituti scolastici" ha esordito Martinelli, ripercorrendo il periodo da presidente "Abbiamo lavorato molto con Rotaract portando avanti numerosi progetti, come quello organizzato da Cambiamenti". Il Rotary è dunque riuscito a coniugare arte e cultura in moltissime forme, ed anche nel periodo di emergenza sanitaria non è rimasto a guardare senza agire: "Per prima cosa abbiamo messo in campo le nostre risorse con un progetto di supporto sanitario in collaborazione con Regione Lombardia e Protezione Civile" ha puntualizzato Martinelli "Per poi proseguire aiutando le famiglie in difficoltà sul territorio in sinergia con la Caritas, riuscendo a raccogliere 20.000€".


Francesca Perrot e Antonio Conrater

Dopo gli ultimi ringraziamenti, la parola è finalmente passata a Francesca Perrot, prima presidentessa donna della storia del Club: "Per me questa è la serata dei Presidenti" ha esordito. "Sono molto contenta di aver potuto condividere questo momento con i nuovi ed i vecchi soci, mi riempie di gioia il fatto che abbiamo avuto la possibilità di incontrarci di persona, soprattutto per celebrare la fine del mandato di Giuseppe".

Anche lei ha voluto concludere dicendo grazie: "Alla mia famiglia, ai soci, a Giuseppe Martinelli, che mi sta lasciando un gruppo attivo ed unito, e ad Antonio Conrater, il socio che 17 anni fa mi presentò al Club".
G.Co.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco