Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 343.567.023
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 02/07/2020

Merate: 20 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 12 µg/mc
Lecco: v. Sora: 9 µg/mc
Valmadrera: 15 µg/mc
Scritto Mercoledì 24 giugno 2020 alle 18:54

Olgiate: al via la riqualificazione dell'illuminazione. Per Tea Rete Luce onere da 2 milioni di €

Dopo un piccolo ritardo dovuto all'emergenza Covid-19, nei giorni scorsi è stato stipulato il contratto tra l'Amministrazione comunale di Olgiate Molgora e Tea Rete Luce, capofila di un raggruppamento temporaneo di imprese che si occuperà della riqualificazione dell'impianto di illuminazione pubblica.

L'aggiudicazione del bando indetto dalla Stazione Unica Appaltante di Lecco e la conseguente firma del contratto rappresenta il raggiungimento di un obiettivo di grande importanza per l'amministrazione, inserito anche nel programma elettorale, e dal primo luglio la società potrà partire ufficialmente con la manutenzione dei punti luce guasti. La concessione firmata, infatti, comprende l'attività di conduzione, la manutenzione ordinaria, programmatica, preventiva e straordinaria dell'impianto e i lavori di riqualificazione e di ammodernamento dello stesso. Per procedere con la stipula del contratto con il vincitore del bando è stato necessario unire dei capitoli di spesa precedentemente divisi a bilancio, per cui è stata fondamentale la convocazione del consiglio comunale. Il contratto, stipulato con l'obiettivo di ottenere un miglioramento nella qualità del servizio di illuminazione pubblica e, di conseguenza, un conseguente risparmio energetico, ha una durata ventennale a partire dal primo luglio, e prevede un canone annuale complessivo pari a 90.409,63 €. La cifra comprende una parte relativa alla fornitura energetica, di 24.704,41 €, una di gestione - 37.132,24 € - una di riqualifica, per 37.132,24 e, in ultimo, 1154,25 € di oneri per la sicurezza. "Sono previste penali estremamente vincolanti per i ritardi, anche solo di un'ora rispetto alla segnalazione di guasto ricevuta" - ha chiarito l'Assessore all'Ambiente e all'Ecologia Matteo Fratangeli, che aveva fornito in più occasioni risposte ai dubbi manifestati dai concittadini - "E anche per questo siamo molto soddisfatti del lavoro svolto dall'ufficio tecnico e dall'interlocuzione con la società". La speranza, dunque, è che non si verifichino più i disservizi avvenuti in precedenza con Enel, e ad ora, entro 60 giorni dalla sottoscrizione del verbale di consegna, l'azienda Tea Rete Luce dovrà occuparsi di presentare un progetto esecutivo degli interventi, e di conseguenza si provvederà con la rispettiva verifica e conferma in un mese. Si tratta quindi di un punto estremamente importante per l'Amministrazione, soddisfatta di aver affidato alla società la riqualificazione dell'illuminazione pubblica, che si assumerà un onere complessivo di circa due milioni.
G.Co.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco