Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 354.358.987
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 22/09/2020

Merate: 13 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 7 µg/mc
Lecco: v. Sora: 12 µg/mc
Valmadrera: 9 µg/mc
Scritto Mercoledì 24 giugno 2020 alle 18:15

Carnate: Davide Passoni a Cosenza per una residenza d'artista musicale

È un'estate vivace e con la novità sempre dietro l'angolo, quella appena iniziata per il carnatese Davide Passoni. Ideatore del format televisivo nazionale del Poetry Slam, singolare campionato a base di rime, tra le sue molteplici anime professionali si annoverano senz'altro quelle di poeta e musicista. Proprio nelle scorse settimane Davide ha lanciato una campagna di crowdfunding a sostegno di una graphic novel, una delle sue invenzioni letterarie che al momento è di fatto una bozza virtuale, e che lui spera di riuscire ad editare, facendo leva sull'interesse del pubblico e sulle donazioni che arriveranno per supportare il suo ennesimo, progetto. L'anima musicale di Davide verrà invece messa alla prova a settembre. E questa è l'altra notizia. Lui e il bergamasco Ivano Cattaneo, per chi non lo sapesse, formano infatti un duo musicale di grande originalità, noto come Poesia Potente e Chitarra Tonante. Un progetto che mescola le note della chitarra di Ivano con le rime di Davide, dando vita a spettacoli molto particolari e dove il divertimento, come si può immaginare, è quasi scontato. La novità è che il complesso è stato selezionato dalla nuovissima residenza artistica organizzata da "Musica contro le mafie" a Cosenza dal 7 al 20 settembre. Di cosa si tratta? 10 artisti under 35 provenienti da tutta Italia, vivranno alcune settimane intense all'insegna di musica e impegno civile, inteso come momenti in cui fare fronte comune, condividendo buone idee e buone prassi, in un periodo non facile anche per la musica, che sta indubbiamente vivendo un cambiamento epocale.



Ivano Cattaneo e Davide Passoni, membri del duo Poesia e Chitarra Tonante

“La selezione – dichiarano gli organizzatori – è stata complessa, ci siamo approcciati all’ascolto e alla valutazione delle 128 proposte analizzandole nella loro globalità; cercando di andare oltre il materiale inviato, facendo ricerche sulle loro attività. Hanno avuto un peso determinante sia il percorso degli artisti e la vicinanza ad attività, eventi, manifestazioni antimafia e di impegno civile, sia la creatività e l’attualità delle proposte". Tra i temi che verranno toccati, si possono citare la nuova era digitale della musica, il contrasto agli effetti della crisi anche culturale dovuta alla pandemia, e la necessità di una profonda riforma del settore musicale, attraverso l'unione delle forze. 13 i nomi degli ospiti già annunciati, molti dei quali di grosso calibro nel settore della musica: Roy Paci, Maurizio Capone, Kiave, Annalisa Insardà; il saggista Marcello Ravveduto e Pino Gagliardi di TIMMUSIC; i manager ed esperti in marketing Massimo Bonelli, Daniela Serra, Vincenzo Russolillo, Nicolò Zaganelli e  Stefania Giuffrè; Demetrio Chiappa di Doc Servizi e la giornalista e conduttrice televisiva Roberta Rei) più uno: Luisa Impastato, presidente di “Casa Memoria Peppino e Felicia Impastato”, che attualizza il messaggio di cittadinanza attiva, libertà e lotta alla mafia di quell’ “Onda pazza” che partì da Cinisi per contaminare il mondo. Il messaggio che il progetto vuole lanciare è l'importanza del confronto in un'epoca in cui virtuale e reale convivono, e rischiano spesso di confondersi. Quindi alla residenza prenderanno parte anche Passoni e Cattaneo, che nella presentazione della loro realtà musicale vengono definiti come "una proposta singolare, scelta per la felice combinazione tra il mondo del Poetry Slam e lo stile unplugged British che suona come un concerto, parla come un reading e agisce come l’asse terrestre, in costante rivoluzione".  
M.L.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco