Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 347.913.134
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 04/08/2020

Merate: 8 µg/mc
Lecco: v. Amendola: < 2 µg/mc
Lecco: v. Sora: < 2 µg/mc
Valmadrera: 2 µg/mc
Scritto Lunedì 22 giugno 2020 alle 09:03

Calco: la fibra ottica pronta da fine luglio. Gli aggiornamenti

Nonostante il contenzioso apertosi tra il Ministero dello Sviluppo e Open Fiber, la società che si sta occupando di estendere la banda ultralarga in Lombardia, abbia rallentato parecchio l’arrivo della fibra ottica nei Comuni più piccoli, a Calco l’attesa dovrebbe presto finire.
Stando ad un aggiornamento fornito nelle scorse ore dall’Amministrazione, entro fine luglio i calchesi potranno già richiedere al proprio operatore una connessione di internet ultraveloce. Essendo già in una fase avanzata, infatti, i lavori di posa e di cablatura della rete, prevista nelle prossime settimane, non dovrebbero subire – come afferma il Comune – ulteriori ritardi.

 

La centrale installata di recente in via Italia

Di seguito l’aggiornamento:
Ci chiedono in molti la tempistica di attivazione del collegamento veloce alla rete internet tramite fibra ottica.
In proposito possiamo solo riferire quanto ci viene detto dai referenti Open Fiber (società che si è aggiudicata i lavori di realizzazione della banda ultralarga del bando emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico) e dalle imprese che stanno lavorando sul nostro territorio poiché, come noto a tutti, non si tratta di un progetto comunale ma di una iniziativa di rilevanza nazionale del Ministero dello Sviluppo Economico (“Piano Strategico di Digitalizzazione – Banda Ultralarga” attuato tramite la società Infratel).
Le informazioni a disposizione sono le seguenti:
. rispetto alla precedente informativa, i lavori hanno subito un ritardo dovuto al contenzioso apertosi tra Open Fiber e il Ministero dello Sviluppo e fondato, secondo la versione del Ministero, sui ritardi e sull’elevato ammontare delle penali maturate, mentre, secondo la versione di Open Fiber, fondato sul fatto che il Ministero ha autorizzato una società privata (TIM) ad utilizzare la rete pubblica di fibra ottica, sovrapponendosi di fatto al progetto Infratel;
. a fronte del contenzioso Open Fiber ha sospeso i lavori di posa in tutti i comuni, ad eccezione di pochissimi comuni ove lo stato dei lavori era in fase avanzata. Calco è tra questi comuni e possiamo confermare che Open Fiber ha continuato a lavorare riducendo tuttavia l’operatività a causa del Covid-19 (hanno lavorato tutti i sabati e persino nelle festività del 25 aprile, 1° maggio e 2 giugno);
. la trasmissione “Report” ha recentemente illustrato in una sua puntata la vertenza in corso tra le parti e lo stato della situazione;
. il progetto di realizzazione della centrale definitiva di collegamento da posizionarsi a confine con il comune di Olgiate Molgora è in fase autorizzativa (parere Sovrintendenza);
. la centrale provvisoria in Largo Naquera (zona scuole – centrale richiesta dal Comune in via d’urgenza in fase Covid-19) è stata realizzata e completata (in foto);
. I lavori di posa della fibra ottica a Calco sono terminati, attualmente sono in corso i collegamenti della fibra alla centralina provvisoria e sono iniziati i ripristini in asfalto delle trincee sistemate provvisoriamente;
. entro fine mese (giugno) si concluderanno i collegamenti e verrà effettuato il collaudo delle linee;
. nei 15 giorni successivi al collaudo le linee provvisorie di fibra ottica (posate in questi giorni per il collaudo) verranno sostituite con le fibre definitive (maggiormente performanti);
. a quel punto le linee saranno disponibili per l’utilizzo di mercato;
. la previsione riferita dagli operatori è che la connessione e la commercializzazione sarà possibile già dalla fine del mese di luglio.
Questa è la situazione. Per completezza possiamo riferire che, attualmente, i Comuni in Lombardia ove la linea è già operativa sono solo 16.
Il progetto del Ministero prevedeva l’avvio della posa a Calco nel giugno 2019 e l’operatività/connettività a giugno del 2021 (consultare sito “bandaultralarga.italia.it”). Questo per ribadire che, al di là degli annunci di Open Fiber, l’iniziativa portata avanti dalla amministrazione comunale sta consentendo di anticipare i tempi di conclusione del progetto di quasi un anno.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco