Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 353.939.991
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 15/09/2020

Merate: 36 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 31 µg/mc
Lecco: v. Sora: 24 µg/mc
Valmadrera: 28 µg/mc
Scritto Mercoledì 17 giugno 2020 alle 09:10

Merate: la Shotokan Ryu non si arrende, 90 persone coinvolte nelle lezioni online

In questi mesi di pandemia, in cui il tempo è rimasto come sospeso, bloccando attività, manifestazioni, riunioni e tornei, c'è una cosa che è rimasta però invariata: la voglia di fare degli atleti della scuola meratese di karate Shotokan Ryu. Il maestro Severino Colombo, fondatore e caposcuola dell'ASD, si è fin da subito messo in gioco per portare avanti, anche se in modo decisamente inusuale per una scuola di karate, le attività.

Ha infatti deciso di organizzare delle lezioni online gratuite rivolte agli atleti, arrivando a coinvolgere addirittura 90 persone tra bambini, ragazzi ed adulti, che hanno accolto con entusiasmo questa nuova sfida. "Ho voluto prima di tutto mantenere vivo il collegamento" ha spiegato il maestro Colombo, cintura nera 7° dan, "e mostrare un po' di vicinanza in questo momento così difficile". Ed è così che, da quella lontana fine di febbraio, le lezioni online proseguono ancora oggi ad un ritmo particolarmente sostenuto, tanto da spingere il maestro Colombo ad aggiungere un ulteriore giorno di allenamenti, che al momento si tengono il lunedì, il mercoledì ed il venerdì. "Per ora non si può ancora pensare di ritornare in palestra" aggiunge, non senza un velo di dispiacere nella voce, spiegando che rispettare le direttive che vogliono un insegnante ogni quattro atleti è impensabile. Senza però abbattersi troppo, il maestro Severino Colombo ha già un occhio proiettato al futuro, mantenendo però i piedi ben piantati a terra sulla situazione attuale. "All'inizio non è stato facile organizzarsi" ammette, sorridendo al ricordo di tutti i problemi dovuti agli orari, allo spazio e alla connessione internet, che ora sono stati ampiamente superati.


https://youtu.be/5-AA5-z2YmQ

I tornei e le manifestazioni annullate sono stati tanti, e la partecipazione al Trofeo Taiji Kase ad Abbiategrasso all'inizio di febbraio è ormai un lontano ricordo. La ripresa delle attività è tra l'altro resa particolarmente difficile dalle caratteristiche del karate stesso, uno sport fatto di fisicità, basato sul completarsi a vicenda e sul contatto. La grande famiglia di Shotokan Ryu resta però fiduciosa che tutto torni presto alla normalità e che ci si possa incontrare tra le mura della palestra.

G.Co.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco