Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 348.347.587
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 09/08/2020

Merate: 24 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 18 µg/mc
Lecco: v. Sora: 20 µg/mc
Valmadrera: 19 µg/mc
Scritto Lunedì 08 giugno 2020 alle 08:05

Ripensare al distacco del Mandic da Lecco

La dott.ssa Bettamio probabilmente vive su Marte più che al Mandic...
messaggio : Il problema non è quello che "non dice" la Direttrice Sanitaria del Presidio di Merate, purtroppo tutta l'ASST di Lecco si sta lentamente spegnendo.
L'1% dei deceduti italiani sono morti negli ospedali di Lecco e Merate.Il dato è di una gravità inaudita, e la vicinanza con Bergamo non è la causa di questa disfatta, ma l'impreparazione di una dirigenza inadeguata, che si compiace della amicizia con l'ormai ex assessore al Welfare lombardo. I lavoratori continuano a fuggire dall'ASST di Lecco. A breve altri 3 anestesisti lasceranno Lecco. Siamo a quota 25 anestesisti da ottobre 2017 e l'attività chirurgica è risibile.
Se non mandiamo a casa almeno 3/4 della dirigenza lecchese, i politici meratesi dovrebbero seriamente ripensare al distacco da Lecco e all'accorpamento con Vimercate.
Grazie per lo spazio concesso
Francesco Scorzelli - USB PI Lombardia
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco