Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 354.356.239
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 22/09/2020

Merate: 13 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 7 µg/mc
Lecco: v. Sora: 12 µg/mc
Valmadrera: 9 µg/mc
Scritto Venerdì 05 giugno 2020 alle 20:45

Merate: l’albero di albicocche del nido dà i primi frutti nella Giornata dell’Ambiente

Lo scorso ottobre, in occasione della festa dei nonni, genitori e bambini del nido di Merate avevano piantato un piccolo albicocco nel giardino del centro diurno Don Minzoni per simboleggiare la continuità tra due generazioni, il loro passaggio di consegne. Alcuni giorni fa, l’albero ha fatto i suoi primi frutti ed oggi, in occasione della giornata dell’ambiente, il neo rappresentante dei genitori Lorenzo Airoldi, papà di Beatrice, ha voluto condividere con tutte le famiglie la foto scattata alle albicocche, che, nonostante le esili dimensioni del fuscello, hanno dato soddisfazione a lui e gli altri che, in prima persona, ne aveva lavorato la terra.

L’iniziativa, curata in ogni dettaglio dalle educatrici del Nido Girotondo di viale Verdi e risultata molto apprezzata dai tanti nonni che vi avevano preso parte con i loro nipotini e avevano collaborato alla piantumazione dell’albicocco. "Se tra tanti anni cercheranno un ricordo dei loro nonni, i piccoli che oggi frequentano il Nido Girotondo di Merate potranno trovarlo nel giardino del centro anziani di piazza don Minzoni". Questo è ciò che ci si augura e che nel corso dei giorni di pieno terrore ha, per quanto possibile, sostenuto le famiglie. Il 14 marzo la rappresentante dei genitori, psicoterapeuta Edvige Marino, mamma di Saliou, aveva fotografato la piantina in fiore e mandato una lettera e un abbraccio scaldando così il cuore di genitori e personale del nido, divisi improvvisamente a causa del Coronavirus.
Dopo di lei, Airoldi, lo scorso 14 maggio aveva scritto una lettera all’Amministrazione chiedendo la salvaguardia del verde nell’area prospiciente il nido, evidenziando come oggi dà sicurezza e salute e trasmette valori ai bambini del Nido. Infatti nel progetto educativo del gruppo Germogli, dal titolo ‘’Giardino segreto’’ si cita Mario Quintana, poeta e scrittore brasiliano: ‘’il segreto non è prendersi cura delle farfalle, ma prendersi cura del giardino, affinchè le farfalle vengano da te’’. Oggi il neobattezzato rappresentante genitori del Nido Girotondo con questo gesto, immortala il passaggio di consegne dell’incarico tra due validi rappresentanti dei genitori del Nido.
E.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco