Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 393.511.431
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 09/05/2021
Merate: 21 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 15 µg/mc
Lecco: v. Sora: 15 µg/mc
Valmadrera: 13 µg/mc
Scritto Lunedì 01 giugno 2020 alle 16:32

1° giorno di lavoro in Leitsu per Michela con due sorprese

Il postino suona sempre due volte. E anche la solidarietà. Sembra non avere fine la storia di generosità iniziata con l'assunzione da parte del Lei Tsu di Bellusco, di Michela moglie di Erminio Misani, l'operaio morto di Covid. Nei giorni scorsi il portalettere si è presentato in azienda e ha chiesto di Benedetto Terragni per consegnargli una raccomandata. Dopo aver firmato la ricezione il giovane imprenditore di Merate ha aperto la busta e ha scoperto che al suo interno c'era un assegno di duemila euro. Leggendo la lettera che accompagnava l'assegno ha scoperto che il denaro era realtà in destinato a Michela, la vedova rimasta sola dopo la morte del marito, con tre figli. Non potendo raggiungerla direttamente, l'anonimo benefattore di Piacenza ha fatto pervenire la somma di denaro direttamente in azienda.



Erminio Misani

E' questo solo l'ultimo episodio di una vicenda che ha fatto il giro di tutta Italia. Il gesto della famiglia Terragni infatti ha avuto una vasta eco a livello nazionale, richiamando l'attenzione dei principali conduttori di programmi di intrattenimento in onda sulle principali reti nazionali.
I giorni successivi alla diffusione della notizia il centralino della Lei Tsu è stato letteralmente preso d'assalto dalle segreterie di redazione delle varie tv. Ha chiamato anche l'Ansa oltre a Unomattina, Tagadà, ma anche Live - Non è la d'Urso e addirittura personalmente Enrico Mentana di La7, e Giancarlo Magalli, conduttore de I fatti vostri.
La famiglia Terragni però è stata irremovibile. Insieme hanno concordato che non avrebbero più parlato di questa vicenda e di un fatto che loro considerano “del tutto normale”. Quindi niente dirette televisive, niente interviste e passerelle in studi televisivi.
Solo Magalli ha annunciato che si sarebbe rifatto vivo tra qualche settimana, ma c'è da giurarci che la famiglia Terragni anche per allora non cambierà idea.
Intanto questa mattina Michela Arlati ha varcato i cancelli della Lei Tsu per il suo primo giorno di lavoro. In vista dell'estate, poi, dal Salento si è fatto avanti chi è già pronto ad ospitare Michela e i suoi figli per regalare loro qualche giorno nelle meraviglie della nostra Terra.


Articolo correlato:
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco