Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 343.623.946
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 02/07/2020

Merate: 20 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 12 µg/mc
Lecco: v. Sora: 9 µg/mc
Valmadrera: 15 µg/mc
Scritto Venerdì 29 maggio 2020 alle 15:45

Robbiate: il Comune rinegozia i mutui, con il risparmio interventi per chi è in difficoltà



Tra le agevolazioni previste nel decreto Cura Italia prima e in quello Rilancio Italia poi, la possibilità per gli enti locali di chiedere una rinegoziazione dei mutui, con tassi inferiori, l’allungamento del rimborso del finanziamento e la sospensione della rata per il 2020. Il Comune di Robbiate ha colto al balzo l’occasione andando a rinegoziare il tasso di tutti e sette i mutui accesi, raggiungendo una media di circa il 4,1% (ridotto dal 6% per quattro di questi finanziamenti). Nel corso del consiglio comunale di giovedì sera, svoltosi in diretta streaming, il sindaco Daniele Villa ha spiegato inoltre che per tutti e sette i prestiti è stata fissata la nuova scadenza a dicembre del 2043. Tra questi, ovviamente, anche quello da 850mila euro utilizzato per la ristrutturazione del Municipio e da 449mila euro per la realizzazione della casa delle associazioni di via Merlini. Il risparmio previsto per il 2020 è di 70mila euro, ha spiegato Villa, e per il 2021 di altri 38mila euro. ''Con quanto risparmieremo – ha proseguito il sindaco – andremo incontro alle esigenze che stanno sorgendo a causa del coronavirus, in particolare per le attività commerciali. L’intenzione è quella di intervenire con sconti sulla Tari. Ma dovremo pensare anche al sostegno delle famiglie, all’organizzazione di un centro estivo e alle scuole del nostro paese, come l’infanzia Sant’Elena, che versano in enorme difficoltà''.
A.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco