Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 347.449.026
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 02/08/2020

Merate: 17 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 11µg/mc
Lecco: v. Sora: 11 µg/mc
Valmadrera: 14 µg/mc
Scritto Mercoledì 27 maggio 2020 alle 12:59

Ten. Col. Ciuffolini: il mio ricordo di Sergio, giornalista d'altri tempi e ricco di passione

Il ten. col. Alessandro Ciuffolini, già capitano
della Compagnia carabinieri di Merate
Curiosando, come spesso faccio, su Merateonline per “non perdere la mia vicinanza” ad un territorio che ho amato tantissimo, ho avuto un sussulto nel vedere la foto dell’amico Sergio e nel leggere che non è riuscito a vincere la sua battaglia contro questo maledetto virus. “Non è possibile, non è Lui” mi sono detto e invece è così purtroppo. Nella mia carriera ne ho conosciuti tanti di giornalisti, davvero, ma Sergio ha lasciato in me come, sono certo, in tutti coloro che lo hanno conosciuto, un ricordo indelebile di una persona speciale. Nei miei 4 anni trascorsi a Merate ho imparato ad apprezzare il Suo garbo, la Sua compostezza in ogni circostanza ma soprattutto il Suo sorriso sotto quel baffo imbiancato che mai mancava sul Suo volto dall’aspetto simpatico. Lo capivi subito, un giornalista “d’altri tempi”, penna, taccuino e appunti su appunti, quasi stenografati che solo Lui capiva e che dopo poco, come per magia, si trasformavano in articoli appassionati, ricchi di dettagli e di notizie prese stando “sul pezzo”. Un piacere intrattenersi a scambiare due parole con Lui, con le Sue teorie e supposizioni da “giornalista di strada”. Questo è il ricordo che in questo momento ho di Te caro Sergio, mi piace pensare che sarai lì a far domande e a prendere appunti su tutto ciò che la Tua anima sincera “vede” e chissà che Tu non scriva qualche articolo su ciò che accade “sotto”…
Ho letto che Hai preso appunti anche durante la malattia, chissà che mega articolo sarebbe venuto fuori dalla Tua sapiente penna; forse non lo leggeremo mai ma ognuno di noi potrà immaginarlo scritto alla “Sergio maniera” ricco di passione, dettagli, approfondimenti e soprattutto di rispetto.
A tutti i familiari porgo le mie più sentite condoglianze e un abbraccio fraterno ringraziandoLi per avercelo “prestato” con il Suo lavoro.
Alessandro Ciuffolini
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco