Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 414.478.932
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 25 maggio 2020 alle 16:16

Calco: aree verdi aperte ma solo per il ''progetto bimbi''

Le aree verdi di Calco riaprono, ma fino al 12 giugno potranno frequentarle solo gli iscritti e i gestori del progetto ''Liberi di giocare - Primaibambini'', che si svolgerà – come deliberato dalla Giunta comunale il 22 maggio, nelle giornate di lunedì, martedì, mercoledì e giovedì dalle 13.30 alle 18.30. I parchi individuati dal Comune sono l’area ricreativa San Vigilio di via Chiesa, il giardino della scuola primaria ''Bartolomeo Calchi'' in via Italia e il campo sportivo dell’oratorio di via San Vigilio.



L'area San Vigilio

Di seguito lo stralcio dell’ordinanza  firmata nella giornata di sabato 23 maggio dal sindaco Stefano Motta:
Per scaricare l’ordinanza, clicca qui.
1. L’accesso e la fruizione dell’area ricreativa San Vigilio, sita in Calco, via Chiesa snc, del giardino e delle aree verdi della Scuola Primaria “Bartolomeo Calchi”, site in Calco, via Italia n° 29, del campo sportivo e aree verdi dell’Oratorio di Calco, site in via San Vigilio, oltre che per tutte le aree predette degli annessi servizi, è consentita, sino al 12 giugno 2020, secondo tempistiche e modalità contingentate e in ogni caso con presidio della Protezione Civile e/o di volontari autorizzati.
La fruizione è riservata in via esclusiva agli iscritti e ai gestori del progetto “Liberi di giocare – Primaibambini”, nei giorni ed orari (lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, dalle ore 13:30 alle 18:30) indicati nel progetto approvato con delibera di Giunta Comunale n° 43 del 22.05.2020, immediatamente esecutiva.
2. La fruizione è consentita nel rispetto delle misure igienico-sanitarie e dei protocolli vigenti (in particolare: DPCM 17 maggio 2020, Allegato 8: “Linee guida per la gestione in sicurezza di opportunità organizzate di socialità e gioco per bambini ed adolescenti nella fase 2 dell’emergenza COVID-19, nello specifico cap. 2: “Attività organizzate per i bambini di età superiore ai 3 anni e gli adolescenti, con la presenza di operatori addetti alla loro conduzione, nel contesto di parchi e giardini o luoghi similari”), nell’osservanza delle norme di prevenzione (in particolare: obbligo di indossare guanti e mascherina o indumenti equivalenti a copertura di naso e bocca), del mantenimento di una distanza interpersonale di almeno un metro e del divieto di assembramento.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco