Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 438.465.240
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 24 maggio 2020 alle 16:24

Paderno: dopo una lotta contro il Covid durata più di 2 mesi, si è spento Sergio Perego, decano del giornalismo lecchese

Sergio Perego
Dopo oltre due mesi di vera e propria lotta, dimostrando una forza davvero incredibile, Sergio Perego si è spento quest'oggi in un letto dell'ospedale Manzoni di Lecco, dove stava affrontando le conseguenze della sua lunga sua battaglia contro il Covid.
Una perdita grandissima per il territorio meratese e non solo. Classe 1948, uomo di grande cultura, appassionato di libri, di arte e di musica, Sergio abitava a Paderno d'Adda insieme alla moglie Marinella dalla quale aveva avuto due figlie, Maddalena e Francesca.
Era considerato uno dei decani del giornalismo lecchese, appassionato e competente. Collaboratore di Merateonline sin dalla fondazione della nostra testata, nel 2000, Sergio era stato per molti anni corrispondente de Il Giorno, per il quale aveva continuato a scrivere anche dopo la pensione, ma rivendicava con orgoglio anche altri importanti esperienze. Quelle a ''Epoca'' e a ''Come'', ma anche quella a Radio Montevecchia, di cui era stato uno degli storici speaker. Il suo amore per il territorio meratese al quale era fortemente legato, ma anche per il sociale, lo aveva portato a collaborare con molte realtà di volontariato: dalla Fabio Sassi per la quale curava il notiziario informativo, al Coro Brianza di Missaglia, che aveva aiutato nella stesura del libro in occasione del cinquantesimo anniversario di fondazione, passando per Il Granaio di Paderno. E tante altre ancora.
Profonda la sua amicizia con il dottor Virgilio Sacchini, oncologo di fama internazionale, insieme al quale due anni fa aveva dato alle stampe il libro ''Andrà tutto bene'', una raccolta di testimonianze di chi aveva combattuto la battaglia contro il cancro. Un titolo colmo di speranza, diventato in questi ultimi mesi il motto della lotta al Covid, nella quale Sergio è sceso in campo con grandissima forza e determinazione, dando davvero tutto.
Seppur ormai negativo da qualche giorno al virus, ulteriori complicanze insorte durante il ricovero si sono dimostrate purtroppo insormontabili sino al decesso avvenuto quest'oggi.

Sergio Perego con Virgilio Sacchini

Oltre alla moglie e alle due figlie, lascia anche gli adorati nipoti Giorgio e Anna.
Il nostro network di informazione - Merate-Casate-Lecco online - con il quale Sergio collaborava da sempre, si stringe con affetto alla famiglia in questo momento di forte dolore.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco