Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 364.714.251
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 26/11/20

Merate: 88 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 56 µg/mc
Lecco: v. Sora: 44 µg/mc
Valmadrera: 69 µg/mc
Scritto Sabato 23 maggio 2020 alle 18:40

Imbersago: 2 mila euro erogati per buoni spesa. Regole strette ''superate'' col pacco alimenti

Dei 13.179 euro ricevuti dal Comune di Imbersago per l’erogazione dei buoni spesa destinati al sostegno delle famiglie in difficoltà, soltanto una minima parte – circa 2mila euro – sono effettivamente stati distribuiti tra la cittadinanza. Il tema è stato trattato nel corso della seduta di consiglio comunale che si è svolto in Municipio, a porte aperte ma secondo il rispetto di tutte le disposizioni relative al distanziamento sociale, utilizzo della mascherina e controllo della temperatura di chi vi ha preso parte, anche tra il pubblico, nella serata di giovedì 21 maggio.

Il consiglio comunale di Imbersago

I soldi sono stati inseriti con una variazione al bilancio, ratificata, insieme ad altri 6.296 euro che il Comune utilizzerà per la sanificazione degli ambienti del Municipio e della mediateca. Il sindaco Fabio Vergani e il vicesindaco Elena Codara hanno sostanzialmente chiarito in assise che la mancata erogazione di gran parte del contributo attivato per il mese di aprile è dovuta ai criteri stringenti con cui è stato organizzato il bando.

Le difficoltà delle famiglie che lo potevano ottenere dovevano essere causate direttamente dal covid. Vergani ha spiegato che molte famiglie bisognose che non sono riusciti a ricevere il buono sono comunque state aiutate attraverso l’erogazione di pacchi alimentari.

I consiglieri comunali Marta Massironi, Chiara Bonfanti e Rosana Mauro

Il sindaco ha anche aggiunto che, non essendosi ancora purtroppo conclusa la fase emergenziale, i soldi assegnati al Comune per l’erogazione dei buoni spesa saranno con ogni probabilità affidati alle famiglie in difficoltà per i mesi di maggio e giugno.

Il vicesindaco Elena Codara, il sindaco Fabio Vergani e il segretario comunale Rosa Renda

Il consigliere comunale del gruppo di minoranza ''Imbersago in più'' Chiara Bonfanti ha osservato che in un paese come Imbersago, secondo in provincia di Lecco per l’ammontare medio dei redditi dei cittadini, chi ha una situazione economica più critica potrebbe avere maggiori difficoltà nel renderlo evidente e noto.
A.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco