Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 340.276.372
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 04/06/2020

Merate: 8 µg/mc
Lecco: v. Amendola: <2 µg/mc
Lecco: v. Sora: 7 µg/mc
Valmadrera: 5 µg/mc
Scritto Lunedì 18 maggio 2020 alle 18:22

Gel e distanziamento, chiese quasi pronte per la riapertura

Posti ridotti, distanziamento, utilizzo del gel lavamani. Le chiese meratesi sono pronte a riaprire, nel rispetto della convenzione firmata lo scorso 7 maggio tra la CEI ed il Governo.




Convenzione che prevede appunto l’applicazione da parte delle parrocchie di regole ferree per la ripresa graduale delle celebrazioni con la presenza dei fedeli. Accessi contingentati ovunque e in alcuni casi viene all’ingresso della chiesa specificato il numero massimo di persone alle quali sarà consentito l’accesso.




A Verderio Inferiore non si potrà entrare in più di 120, ad esempio. In gran parte dei casi, sulle panche sono stati affissi dei cartelli che indicano dove sederi o dove non sedersi per garantire una distanza di almeno un metro, un metro e mezzo tra i partecipanti. Già pronte anche le parrocchie di Verderio Superiore e Robbiate e il Santuario della Madonna del Bosco di Imbersago.




A Robbiate è stato diffuso una nota informativa con tutte le indicazioni utili per partecipare alle messe (CLICCA QUI). Il parroco di Calco, don Carlo, si è invece rivolto in un video ai parrocchiani, dando precise indicazioni di come poter accedere in chiesa:


https://youtu.be/eSptJCJJM-A
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco