Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 347.810.769
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 04/08/2020

Merate: 8 µg/mc
Lecco: v. Amendola: < 2 µg/mc
Lecco: v. Sora: < 2 µg/mc
Valmadrera: 2 µg/mc
Scritto Sabato 16 maggio 2020 alle 18:36

Riprendendo due titoli di MOL

Ma davvero meritiamo questa gente?
Domanda legittimamente posta per un esponente locale.
Ma altrettanto legittimamente mi chiedo se merito di essere governato da un Ministro che faceva il "dj" in Sicilia con il nome di "fofo dj" e ora dirige un ministero dove l'ingiustizia regna sovrana, da un Ministro che vendeva le bibite allo stadio e ora fa capriole politiche con chi insultava fino a ieri, da una Ministra che versa lacrime per i clandestini ma non certo per gli italiani che sta mandando in miseria, con la scusa di avere la verdura fresca al supermercato. E certamente non merito un premier che ha raccontato un sacco di balle e menzogne su miliardi che non ci sono, provvedimenti farlocchi e una esposizione mediatica che ha fatto ridere e piangere in modo equanime (vedasi ciampino), il tutto sotto l'occhio vigile di un portavoce che faceva il giullare al grande fratello......
Vale la pena di rialzare la saracinesca?
Direttore, Lei gira la città, e la risposta non sfugge... Alee...soldi e bonus a tutti!! Poi si leggono i decreti e nada de nada...i soldi non arrivano ne dal governo ne dalle banche, altro che bazooka...si contro i cittadini. C'è una incapacità conclamata e una mancanza di visione programmatica. Il tutto sotto l'ombrello della scusante coronavirus.
Cara Ministra Bellanova, il governo di cui Lei fa parte, ci ha imposto restrizioni e distanze e zero redditi. Ma nelle baraccopoli dei clandestini, esistenti da anni e che Lei scopre evidentemente adesso, le misure di protezione imposte per riaprire a tutti i commercianti e luoghi di comunità, valgono o no? Caro Ministro Di Maio, i famosi navigator dove sono finiti? E le sembra giusto che chi percepisce il reddito di cittadinanza si possa permettere di stare sul divano a grattarsi, e un imprenditore non sa come tirare avanti per lui e per i suoi dipendenti, aspettando che Lei e il suo compare Patuanelli troviate una soluzione pratica, non solo la soluzione di come stare attaccati alla poltrona.
Dott. Brambilla, bisogna per forza riaprire se no non si mangia, sperando non solo di sconfiggere la burocrazia ma anche i burocrati....
Peter
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco