Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 348.768.286
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 13/08/2020

Merate: 15 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 10 µg/mc
Lecco: v. Sora: 12 µg/mc
Valmadrera: 9 µg/mc
Scritto Venerdì 15 maggio 2020 alle 12:44

Ospedale covid in Fiera, al sig. Enzo

Eccole lì, le paure e la propaganda dei leghisti. I migranti ed i clandestini. Sempre loro. Sono la vostra ossessione. Tutta la vostra politica e la ricerca del consenso, che state meritatamente perdendo, è rivolta contro esseri umani poveri, affamati, sfruttati, senza diritti. Eppure i pomodori, la frutta e la verdura che anche lei e i capi leghisti mangiate sono spesso raccolti dai migranti irregolari e dagli italiani senza contratti e diritti che si alzano alle 4 del mattino per essere portati da chi li sfrutta nei campi.
Vede, sig. Enzo, lei non deve rispondere a me, ma a medici e scienziati ed a migliaia di lombardi che, dopo il disastro della sanità pubblica in Lombardia, sì sono posti la domanda sul perché si siano spesi più di 25 miliardi per allestire una struttura alla Fiera di Milano che ha ospitato 25 malati covid e che fra poco potrebbe essere smantellata.
Io non ho la sfera di cristallo, ha ragione, ma per fortuna non governo la più importante regione italiana. Ma la classe politica leghista lombarda avrebbe dovuto invece studiare bene il problema, prevedere gli sviluppi, farsi consigliare dagli scienziati.
Ma anche questa soluzione può apparire come la solita trovata propagandistica per nascondere la tragedia avvenuta in questa regione.
Gianni
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco