Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 348.577.518
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 11/08/2020

Merate: 23 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 14 µg/mc
Lecco: v. Sora: 17 µg/mc
Valmadrera: 17 µg/mc
Scritto Mercoledì 13 maggio 2020 alle 09:05

Autopsie... ma leggere l'allegato no?

Meritorio l'intervento dell'operatore sanitario che con pazienza e competenza smonta l'ennesima bufala. Io, che operatore sanitario non sono, mi sono limitato a leggere l'allegata ordinanza del Ministero (cosa che probabilmente il sig. Alessandro non ha fatto) e ho potuto constatare che nella stessa le autopsie non sono affatto vietate, si raccomanda alle Autorità Sanitarie regionali di limitarle il più possibile ai casi di studio e approfondimento e si danno strette indicazioni di igiene, profilassi e sanificazione. Tanto è vero che non essendoci alcun divieto le autopsie, con le dovute precauzioni, sono state fatte.
Per la cronaca, l'ennesima bufala nasce dal sito "Affari Italiani" che, probabilmente accortosi della stupidaggine pubblicata, la ha prontamente relegata in fondo alla colonnina laterale, salvo poi ripescarla per un'audizione che, peraltro con poca convinzione, sembra voler richiedere un deputato di Forza Italia. Ma come sempre accade, si era già diffusa nel web alla velocità della luce.
Rino
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco