Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 348.587.464
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 11/08/2020

Merate: 23 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 14 µg/mc
Lecco: v. Sora: 17 µg/mc
Valmadrera: 17 µg/mc
Scritto Venerdì 08 maggio 2020 alle 18:46

Mascherine e trasmissione del virus Covid-19

Egregio sig. Alessandro ,
non vi è contraddizione tra i dati del report del ISS e l’uso per il comune cittadino della mascherina chirurgica.
I dati contenuti nel report, sulla permanenza temporale del virus su superfici ed oggetti, fanno riferimento ad un ambiente ad alta carica virale, quale una camera di degenza con pazienti Covid positivi, all’abitazione di un Covid sintomatico o ad un luogo in cui si assembrano Covid positivi/sintomatici e non a qualsiasi ambiente.
Infatti gli operatori sanitari,che lavorano in ambiente Covid o sospetto Covid, indossano mascherine FP2 o FP3 ( che vanno sostituite dopo alcune ore di utilizzo) oltre ad ulteriori dispositivi di protezione, e non certamente le mascherine chirurgiche.
La mascherina chirurgica rappresenta una protezione generica, il suo uso senza il distanziamento sociale (minimo 1,2 metri) ed il lavaggio delle mani, ha comunque valore limitato.
Distinti saluti
Un operatore sanitario
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco