Scritto Marted́ 31 marzo 2020 alle 18:36

Baffi (Italia Viva): Covid, Lombardia punti su mappatura per arginare il contagio

“Questa mattina il Presidente Attilio Fontana e l’assessore alla Sanità, Giulio Gallera, sono intervenuti in Aula durante una seduta del Consiglio regionale e hanno relazionato in merito all’andamento e alla gestione dell’emergenza Coronavirus. A loro rivolgo il mio appello, volto a convincerli ad un maggiore utilizzo dei tamponi.  In particolare, auspico che vengano adottate tutte le misure necessarie affinché venga sottoposto a tampone tutto il personale socio-sanitario operante all’interno delle Residente Sanitarie per Anziani (RSA) e delle Residenze Sanitarie per Disabili (RSD): si tratta di strutture protette, al cui interno sono ricoverati pazienti particolarmente fragili e dove quindi il virus si diffonde con ancora maggiore facilità" dichiara il Consigliere Regionale Patrizia Baffi.

"Invito, inoltre, a sperimentare in tempi brevi – almeno sul personale medico – i test degli anticorpi (più nota come analisi sierologica). Numerosi virologi riferiscono che l’analisi sierologica ha un’accuratezza diagnostica del 90%, mentre i tamponi fin qui utilizzati si fermano al 70%. Anche in Cina l’analisi sierologica è stata utilizzata su larga scala, con ottimi risultati e ora Regioni come Veneto, Piemonte e Toscana stanno muovendosi in questa direzione", prosegue l'esponente di Italia Viva.

"Questo tipo di analisi, così come l’incremento dell’utilizzo dei tamponi, darebbe un importante contributo per realizzare una mappatura, così da arginare ogni ulteriore diffusione del virus: potremmo finalmente sapere chi ha contratto il virus e chi è risultato positivo”, conclude Patrizia Baffi.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco