Scritto Giovedě 13 febbraio 2020 alle 19:10

S. Maria: Alessio Fumagalli e le sue cartoline in onda su Italia1



La storia di Alessio Fumagalli e delle sue cartoline ha raggiunto una televisione nazionale. Nella serata di ieri, infatti, è finalmente andato in onda il servizio registrato nella sua casa di Santa Maria Hoè per il programma Studio Aperto Magazine, trasmesso su Italia Uno tutti i giorni dalle 19. Qualche tempo fa, Alessio era stato contattato dall'emittente, che si era mostrata interessata a saperne di più sulla sua collezione di cartoline, che detiene ad oggi il record europeo. Nel servizio Alessio ha mostrato con orgoglio una parte della sua gigantesca raccolta, che ammonta in totale a 602.000 cartoline, provenienti da tutto il mondo.



"Ho iniziato quasi per gioco, quando avevo sei anni e mia mamma ha ricevuto una cartolina da un'amica, e da lì, pian piano, ho cominciato a raccoglierle" ha raccontato Alessio, ricordando con un po' di nostalgia il passato all'inviata di Studio Aperto Roberta Fiorentini. Con l'avvento dei social network, e grazie ad un primo post pubblicato da una ragazza italo americana che lanciava un appello per aiutare Alessio nella sua collezione, le persone hanno iniziato un passaparola che non si è più fermato, portandolo sempre più vicino all'entrata nel Guinness World Record. Nel servizio di Italia Uno è intervenuto anche il sindaco di Santa Maria Hoè, Efrem Brambilla, da sempre un grande sostenitore di Fumagalli e della sua sfida: "Grazie ad Alessio è conservata una delle collezioni più grandi al mondo, e noi cittadini siamo contentissimi per questo" ha detto alle telecamere.



Con la messa in onda di ieri Alessio ha dunque avuto l'opportunità di raccontare la sua passione fuori dal comune, che l'ha portato a girare il mondo e vedere posti meravigliosi dalla sua casa.
G.Co.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco