Scritto Luned́ 10 febbraio 2020 alle 22:43

Merate: 75enne truffata da falsi carabinieri. Raffica di colpi tra Lomagna e Osnago

L'ultima in ordine di tempo si è consumata sabato a Merate, in Via San Francesco. Ma qualche giorno prima i truffatori erano entrati in azione a Lomagna in Via Milano e a Osnago in Via Kennedy.
Falsi tecnici dell'energia elettrica o del gas, sedicenti esponenti delle forze dell'ordine, rappresentanti di un'istituzione. Hanno le più svariate cariche i personaggi che abili delinquenti fingono di impersonificare per truffare anziani e persone sole, deboli dal punto di vista psicologico e dunque facilmente vulnerabili.
Nella loro rete è cascata nel fine settimana una donna di 75 anni, avvicinata da due personaggi che sotto la giacca indossavano una specie di pettorina con la scritta "carabinieri". Simulando l'arresto del figlio per un incidente, i due delinquenti hanno convinto la donna a consegnare loro una cifra di alcune migliaio di euro per poter poi procedere con il pagamento della cauzione. In confusione e comprensibilmente spaventata la donna non ha opposto resistenza e ha dato loro del denaro e dei gioielli da poter utilizzare come merce di cambio.
I due una volta ottenuto il bottino se ne sono andati facendo perdere le loro tracce. Quando la pensionata si è accorta dell'accaduto ormai era troppo tardi e non ha potuto fare nulla per fermarli.
S.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco