Scritto Mercoledý 14 agosto 2019 alle 16:08

Bernareggio: istituito il senso unico su via Obizzone

Una misura che non smette di far parlare e discutere, specialmente i residenti dell'abitato coinvolto. E ancora di più da giovedì scorso, quando la novità viabilistica è diventata effettiva con la posa della segnaletica verticale e orizzontale. Si tratta di via Obizzone e del nuovo senso unico istituito da via Lamarmora a via Monte Grappa, con direzione dal centro alla periferia. Il provvedimento deliberato dalla giunta era stato accompagnato, solo qualche settimana fa, da una petizione sottoscritta da 52 firmatari, per chiedere "l'inversione" del senso unico della strada, quindi con un orientamento dalla periferia al centro.

Una voce rimasta però inascoltata, così come l'altra richiesta che era pervenuta sulla scrivania del sindaco insieme alla raccolta firme, ossia quella di un prolungamento del passaggio ciclopedonale previsto nel tratto da via Lamarmora a via Monte Grappa, da estendere su tutta la via Obizzone per aumentare la sicurezza di pedoni e ciclisti che percorrono il corso. E a ben vedere, come segnalato da qualche residente, in realtà la "versione ridotta" ha aggiunto solo un breve tratto, raccordato al passaggio pedonale già esistente delle proprietà private che affacciano sulla via. Ci vorrà del tempo perchè gli utenti e i residenti si possano ambientare rispetto alla novità. Una misura che, ricordiamo, è stata introdotta principalmente nell'ottica di fornire nuovi parcheggi all'area residenziale che nel tempo si è ingrandita, e al vicino asilo Bonacina. Sull'argomento era intervenuto nuovamente il sindaco Andrea Esposito, consapevole del fatto che la decisione presa sarebbe risultata in qualche modo impopolare, e che in ogni caso, un periodo per andare a regime di fronte a modifiche di questo tipo, è sempre fisiologico. Le altre considerazioni portate a sostegno della scelta fatta, riguardano la presenza di un servizio privato, ma di fatto ad uso pubblico come quello dell'asilo Bonacina, di cui va tenuto conto. E la constatazione che invertendo il senso di marcia si sarebbe riversato il traffico in un vicolo stretto come la via Monte Grappa, a rischio e pericolo di pedoni e ciclisti. Infine, sulla manovra inflazionata di inversione ad U in via Lamarmora, il sindaco ha fatto notare come all'ingresso di via Obizzone sia già stato posto un cartello di divieto di accesso 400 metri prima. Vedremo quanto tempo passerà prima dell'assestamento definitivo.
M.L.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco