Scritto Venerd́ 14 dicembre 2018 alle 11:16

Calusco, Toninelli: massima attenzione del Governo ai lavori. Ora riapriamo il San Michele, l'idea di un nuovo ponte da valutare

4 minuti per le prime battute a caldo dopo la visita al cantiere del ponte San Michele e poi spedito in comune per il vertice con le autorità.


Il ministro Danilo Toninelli, giunto questa mattina poco prima delle 10 a Calusco, accompagnato dal direttore generale di Lombardia Luca Cavacchioli e dai responsabili del cantiere, ha fatto un sopralluogo sul San Michele per capire lo stato dei lavori e quali saranno le tempistiche. "Ci sono criticità enormi per famiglie, lavoratori e studenti" ha commentato "la mia presenza qui vuole essere un segnale della massima attenzione del Governo. A ottobre abbiamo nominato un commissario e questa nomina mi dicono stia accelerando l'iter dei lavori. Tornerò a giugno per capire se ci sono ipotesi di tempo migliorative sui due anni previsti, magari con una viabilità limitata per le autovetture".

VIDEO




Alla domanda se la nomina dell'amministratore delegato di RFI, Maurizio Gentile, quale commissario straordinari per i lavori non sia in conflitto e non fosse dunque preferibile scegliere un soggetto esterno, Toninelli ha risposto che "per legge il commissario deve essere di RFI. Ho trovato tantissimi giovani ingegneri, competenti. Non c'è nessun conflitto di interesse". Sulla possibilità di realizzare una nuova struttura, Toninelli ha precisato che "la costruzione di un nuovo ponte porterebbe via molto più tempo quindi oggi dobbiamo riaprire questo. Certo costruire un nuovo ponte ponte alternativo, lasciando questo per motivi turistici, può essere una nuova idea da valutare assieme ai tecnici".

Il ministro si è infine spostato presso il comune di Calusco d'Adda per un vertice ufficiale con le istituzioni, aperto alla stampa.

Seguiranno aggiornamenti
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco